ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Dal Senato arriva il via libera definitivo al Milleproroghe - "Navalny è stato ucciso con un pugno al cuore"- Paura a Napoli, una voragine in strada inghiotte due vetture- Trump: "Navalny coraggioso, ma non doveva tornare in Russia"- In Lombardia misure antismog per le polveri sottili sopra i limiti. Pm10 alle stelle anche in Emilia-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Amianto, muore di mesotelioma a 54 anni, condanna per l'Inps - Cresa, in Abruzzo nel 2022 +37% di incidenti sul lavoro- Positivi alla cocaina due autisti di scuolabus, patente ritirata-

Sport News

# SPORT # Ovidiana Sulmona-Capistrello 2-1 Villa San Sebastiano-Popoli 6-1 Tagliacozzo-Valle Peligna 0-0 Goriano-Carsoli 3-2 Pescasseroli-Roccacasale 2-2 Pratola-Citerius S V. 1-1 Forconia-Morronese 5-2 Collarmele-Bugnara 2-1 Maiella unt-Pretara 1-0 United Aq-Tirino Bussi 1-6 Tirino Bussi vince il campionato con 4 giornata di anticipo. Risultati calcio a 5 Leoni Acerra-Futsal Sulmona 3-5 Sport Center-Superaequum 2-3 Scanno-Nepezzano 8-3 Castelvecchio B rig.-Calcetto Avezzano 9-6 Nerostellati-Atletico Vittorito 2-4 Sport. A. Villalago-Teate 3-2

IN PRIMO PIANO

SICUREZZA SUL LAVORO, ANCHE IN ABRUZZO SCIOPERO DI DUE ORE E PRESIDIO DI CGIL E UIL

PESCARA - " Ranieri e Lombardo: “Adesioni al 60%. Nella nostra regione l’incidenza più alta di morti. Serve cambiamento radicale” .“L’A...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 13 dicembre 2023

"PREOCCUPAZIONE PER IL BUCO DELL'OZONO. METEOSCIENZA: PEGGIORATO NEGLI ULTIMI 3 ANNI"

L'AQUILA - "Il canale tematico sull'ambiente di Meteoscienza riporta in tutto il suo spessore scientifico una notizia non proprio bella per la nostra troposfera e che fa il palio con l'effetto serra. Stiamo parlando del famigerato buco dell'ozono.Ma vediamo cosa dicono gli esperti.
"Il buco nell'ozono è un fenomeno stagionale che compare ogni anno sopra l'Antartide, durante l'inverno locale. Con l'arrivo dell'estate e dei raggi del Sole il buco si rimargina, fino quasi a scomparire. Però quest'anno sta facendo qualcosa di strano.La lotta a questo fenomeno è una delle più grandi storie di successo collettivo dell'umanità. Ci siamo accorti di un problema, abbiamo preso una decisione collettiva come umanità e adottato delle contromisure efficaci. Nel corso degli ultimi decenni la sua dimensione ha continuato a ridursi, e si prevede la sua scomparsa totale negli anni '70 del secolo, 100 anni dopo l'adozione del protocollo di Montreal.
Però...
Però ci sono note dolenti a questa storia idilliaca. Da qualche anno la salute dell'ozono è peggiorata, lo vedete dal grafico: 2021, 2022 e 2023 sono tutti e tre sistematicamente sopra alla fascia della mediana che contiene il 50% degli anni tra 1979 e 2020, quarant'anni di dati. Come se non bastasse, il 2023 è proprio partito con il piede sbagliato. La "falla" nell'ozonosfera causata dai gas CFC è comparsa prima del previsto, a inizio agosto invece che a metà mese, e a metà settembre ha raggiunto un picco decisamente anomalo. La cosa poi è rientrata, e il 2023 si è comportato meglio... fino a dicembre. Perché invece di ridursi sta rimanendo costante! È alquanto strano osservare un buco nell'ozono così esteso per questo periodo.
Cosa significa? 1) Che c'è un minimo di varietà, come il meteo, e due anni non sono mai uguali. È sempre possibile che ci siano record isolati. 2) Che qualcuno non sta facendo la sua parte. La diminuzione del tasso di riduzione e questi valori anomalamente alti indicano che ci sono più CFC in atmosfera di quanto lecito aspettarsi, e che qualcuno li sta producendo lo stesso nonostante il bando internazionale quasi assoluto a tali sostanze. O forse abbiamo sottostimato gli effetti dei refrigeranti che sono andati a sostituire i CFC, cioè molecole simili note come HFC.
Il grafico riportato nell'articolo e posto in sovrimpressione nel canale tematico è dell'European Union, Copernicus Atmosphere Monitoring Service data
Mappa dell'ozonosfera: NASA/Goddard".
( A cura di Mauro Nardella)

Nessun commento: