ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Von der Leyen rieletta con 401 voti: "Altri 5 anni, grazie per la fiducia". Fdi ha votato contro- Bce lascia fermi i tassi al 4,25%- A Toti nuova misura domiciliare, "finanziamento illecito"- Von der Leyen: "Non lascerò che gli estremismi distruggano l'Ue"- Joe Biden ha il Covid e ai suoi consiglieri chiede: "Kamala Harris può vincere?"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Crisi idrica: dispersione, Chieti e L'Aquila tra i peggiori - Tpl, disagi in Abruzzo per sciopero nazionale di quattro ore- Igiene e sicurezza, Capitaneria blocca nave tanzaniana a Vasto- Abruzzo ancora nella morsa del caldo, superati i 40 gradi -

Sport News

# SPORT # Calciomercato Pescara: fatta per il ritorno di Cangiano, accordo totale col Bologna- Calciomercato Pescara: preso Bentivegna, contratto biennale- La partita del cuore, assist di Matteo Renzi per Elly Schlein. E la segretaria fa gol-

IN PRIMO PIANO

CHIETI: TUTTI I PREMIATI DEL PREMIO "GABRIELE D'ANNUNZIO VATE D'ITALIA 2024"

CHIETI - "Tutto esaurito nella sala conferenze del Grande Albergo Abruzzo di Chieti per la prima edizione del Premio Internazionale &qu...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

sabato 22 luglio 2023

VA IN SCENA "IL BEATO ROBERTO DA SALLE" SPETTACOLO SULLA VITA DEL SANTO ABRUZZESE NEL 750° ANNIVERSARIO DELLA SUA NASCITA

SALLE - "Domenica 23 luglio alle ore 21,30 a Salle (PE), andrà in scena per la prima volta uno spettacolo dedicato alla vita del Beato Roberto, patrono del paese, in occasione del 750° anniversario della sua nascita."IL BEATO ROBERTO DA SALLE | L'Arpa di Dio", è una lettura teatrale musicale a cura di CuntaTerra, interpretato da Marcello Sacerdote (voce narrante e suoni) e Bruno Graziosi (contrabbasso). L'evento è promosso dal Comune di Salle e chiuderà i Festeggiamenti in onore del Beato Roberto da Salle del 2023.Roberto da Salle, veniva chiamato Santuccio, nasce a Salle nel 1272 circa e muore a Morrone del Sannio il 18 luglio 1341. E' stato un abate italiano, discepolo prediletto di Pietro del Morrone (poi papa Celestino V) e procuratore generale della congregazione dei Celestini dell'Ordine di San Benedetto. È venerato come beato dalla Chiesa.




Passato alla storia come un personaggio straordinario, raro esempio di profonda spiritualità e operosità cristiana, un uomo giusto e generoso, benefattore umile e instancabile, dispensatore di innumerevoli miracoli e prodigi testimoniati su larga scala. Ha da sempre suscitato e continua tutt'oggi a suscitare una grande devozione nei cuori dei suoi fedeli, locali e di ogni parte del mondo, che come ogni anno a luglio si riuniscono a Salle per onorare l'amato Beato".




Nessun commento: