news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Anarchici in piazza per Cospito. Cortei a Roma e Milano, sotto Opera lancio di sassi- Scontro in A14 a Grottammare.Morti padre e due figli- Germania: Abbiamo le prove dei crimini di guerra in Ucraina- Scontro FdI-Pd in tribunale Appello di Meloni all'unità-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

"ULTERIORE INCONTRO URGENTE CON ASPI, AUTOSTRADE PER L'ITALIA, AL FINE DI PROVVEDERE A GARANTIRE LA MASSIMA SICUREZZA POSSIBILE ANCHE RIMODULANDO I CANTIERI"

L'AQUILA - "A fronte dell'ennesimo tragico indicente mortale sull'A14 nei tratti abruzzese e marchigiano mi sono sentito co...

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 22 settembre 2022

“IL MUTARE DELLE FORME IN CORPI NUOVI”: SABATO LO SPETTACOLO DI MARIO MASSARI CON LA PARTECIPAZIONE DEGLI STUDENTI DEL LICEO CLASSICO “OVIDIO”

SULMONA - "Tornano in scena gli studenti del Liceo classico “Ovidio” di Sulmona. Sabato 24 settembre saranno infatti tra i protagonisti della rappresentazione “Il mutare delle forme in corpi nuovi”, spettacolo per la regia di Mario Massari. L’appuntamento è alle 21, in piazza XX settembre, a conclusione della V edizione di “Ovidio Running”, la gara podistica internazionale dedicata al poeta Ovidio, organizzata dall’ASD Runner Sulmona e dall’Istituto d’Istruzione superiore “Ovidio”.
Lo spettacolo, come si evince dal titolo stesso, si incentra sulla rappresentazione scenica di alcuni passi di opere del poeta latino, in particolare delle Metamorfosi. Ad interpretare i primi passi del capolavoro ovidiano saranno proprio cinque studenti del liceo classico: Niccolò Desiati, Matteo Marrese, Beatrice Marzolini, Sofia Schiavo e Noemi Tortis.Gli studenti saranno sulla scena insieme agli attori Mario Massari, Milo Vallone e Valentina D’Andrea, al Collettivo di danza Dadalouve e agli ospiti del centro diurno “Giuliana Fapore”del Dipartimento di Salute Mentale ASL1 Abruzzo, all’insegna di un’arte che, in tutte le sue forme, unisce e si fa portavoce di un profondo valore
educativo".
Prof.ssa Annalisa Civitareale 




Nessun commento: