news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Cucchi da cospito: 'Condizioni allarmanti' Delmastro attacca il Pd- Pallone spia cinese sorvola una base americana con missili nucleari- Soccorso un barcone di migranti, a bordo 8 cadaveri- Armi puntate, Roby Facchinetti rapinato nella villa a Bergamo-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

AGGREDISCE LA MADRE CON UNA MAZZA DA BASEBALL: 40ENNE ARRESTATO

AVEZZANO - " Aggredisce e maltratta l’anziana madre, queste le contestazioni mosse nei confronti di un 40enne avezzanese, con alle spa...

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 15 settembre 2022

CONDANNATO PER REATI COMMESSI ALL’ESTERO. ARRESTATO DAI CARABINIERI SU MANDATO DI ARRESTO EUROPEO

L'AQUILA - "I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, in stretto coordinamento con la Direzione Centrale di Polizia Criminale di Roma - Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, hanno eseguito un Mandato di Arresto Europeo (M.A.E.), disposto dagli organi di Giustizia della Romania nei confronti di un loro connazionale.L’uomo 27enne, dopo l’attivazione del meccanismo di cooperazione tra le forze di polizia europee, è stato immediatamente rintracciato dai militari dell’Arma in una località alla periferia della città. All’esito dell’identificazione certa, gli è stato notificato il provvedimento riguardante la recente condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione, inflittagli nel suo paese di origine per reati in materia di stupefacenti.  Al termine delle attività di arresto e foto-segnalamento, l’uomo è stato trasferito presso la casa circondariale di Isernia dove rimarrà a disposizione della competente Magistratura italiana.
Gli atti relativi all’esecuzione del Mandato di Arresto Europeo sono stati, dunque, messi a disposizione del Presidente della Corte di Appello di L’Aquila che, in base agli accordi tra i paesi membri dell’Unione Europea, deciderà in merito alle modalità di consegna dell’arrestato alle autorità rumene che, attraverso i canali previsti, hanno disposto la cattura del condannato".



Nessun commento: