news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Portanova condannato a 6 anni per violenza sessuale- Casamicciola, trovato il corpo della dodicesima vittima- Nuovo attacco con un drone nella regione russa di Kursk- Addio all'attrice Kirstie Alley, star di 'Cheers'- Upb: 'In manovra misure incerte'. Critiche di Bankitalia- In arrivo pioggia e neve per il ponte dell'Immacolata-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

 CONDANNATO PER MALTRATTAMENTI: IN CARCERE UN 36ENNE

ABRUZZO DOSSIER - PREMIO AQUILA D'ORO 2022

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 7 marzo 2022

SULMONA: IN TANTI AL CONCERTO DI SOLIDARIETA' PER I MUSICISTI DI KYEV

VIDEOSULMONA - Camerata Musicale  -Teatro Comunale Caniglia.L’incasso del concerto sarà interamente devoluto al gruppo dei musicisti ucraini National Chamber Ensemble “KYIV SOLOISTS”Francesco De Rosa oboe.Ieri appuntamento della Camerata Musicale Sulmonese al Teatro Comunale Maria Caniglia: una occasione da non perdere sia dal punto di vista artistico, ma anche e soprattutto per un dovere di solidarietà per chi sta vivendo la tragedia della guerra nel proprio Paese. Isolisti di Kiev, infatti, tutti giovani e padri di famiglia sono partiti dall’Ucraina per la tournèe in Italia,  ma una volta arrivati hanno saputo dell’invasione del loro Paese.“Ognuno di noi ha l’anima ferita- dice Anatolij-  E’ molto difficile per noi suonare in questo stato.” Il primo istinto per questi giovani musicisti è stato di tornare a casa dove hanno i loro bambini e le loro famiglie  sono sfollate. E’ per questo che la Camerata Musicale di Sulmona su proposta del Presidente Lando Sciuba e del Direttore artistico Gaetano Di Bacco, ha deciso che l’incasso della serata sarà tutto devoluto ai giovani artisti ucraini e a tutto il loro gruppo in segno di solidarietà da parte della città di Sulmona. Contando in un forte segnale di generosità e partecipazione sarà inoltre predisposto all’ingresso del teatro un punto di raccolta per chi volesse dare un segno ancor più concreto di solidarietà verso la comunità ucraina.
Fondata nel 1996 dal grande violinista e didatta russo Bohodar Kotorovych  l’Orchestra da Camera Ucraina (U.C.O: in origine “Kiev Soloists”) si è formata con i migliori musicisti del paese. Nei primi 20 anni, grazie a  molte tournée internazionali, l’ ensemble diventa un importante ambasciatore nel mondo della cultura musicale ucraina. Alla scomparsa del fondatore, è stato naturale il passaggio di testimone al  talento di Valeriy Sokolov, nativo dell’Ucraina, che porta avanti la tradizione dell’ U.C.O.  Nel 2017 V. Sokolov è nominato direttore principale ed artistico dell’Orchestra da Camera Ucraina, e invita a Kiev musicisti del calibro di Gerard Causse (viola), Jeremy Menuhin (piano), Alexandar Madžar (piano), Gary Hoffmann (violoncello), Nikita Borisoglebsky (violino), David Geringas (violoncello) per una serie di concerti nell’Auditorium della National Philarmonic Society.  Dal 2018 accanto alla programmazione della stagione di Kiev, la U.C.O. prosegue la sua attività con concerti sui palcoscenici di prestigiosi teatri europei e statunitensi (dal Gasteig di Munchen ai Teatri delle principali città USA).



3.100,00 euro l’incasso del concerto consegnato al gruppo dei musicisti ucraini .National Chamber Ensemble “KYIV SOLOISTS”

Grande emozione e partecipazione domenica pomeriggio al Teatro M.Caniglia di Sulmona per il concerto dei “Solisti di KYIV”proposto dalla Camerata Musicale Sulmonese.

La serata si è conclusa con 10 minuti di applausi da parte di un pubblico che si è alzato in piedi per un ulteriore dimostrazione di apprezzamento e solidarietà nei confronti dei dodici musicisti sorpresi dalla notizia della guerra in Ucraina la scorsa settimana al loro arrivo in Italia per una breve tournée.

I Solisti di Kiev, infatti, tutti giovani, madri e padri di famiglia sono partiti dall’Ucraina ma una volta arrivati hanno saputo dell’invasione del loro Paese. Il primo istinto per per loro è stato di tornare a casa dove hanno i loro bambini e le loro famiglie ora sono sfollate. “Ognuno di noi ha l’anima ferita-  aveva dichiarato il portavoce  Anatolij Vasylkivskyi-  E’ molto difficile per noi suonare in questo stato.” Ma poi il gruppo ha rispettato tutti gli impegni con tutti gli appuntamenti previsti dalle Marche  alla Puglia all’Abruzzo dove hanno ricevuto  grande dimostrazione di solidarietà e attenzione.

A Sulmona, il Consiglio Direttivo della Camerata Musicale su suggerimento del Presidente Lando Sciuba e del Direttore Artistico Gaetano Di Bacco, aveva subito deciso di dare una dimostrazione concreta devolvendo tutto l’incasso della serata ai musicisti.

Alla fine del concerto, dopo il lungo e caloroso applauso  carico di emozione per il pubblico e per tutti i componenti dell’Orchestra, il saluto del Sindaco di Sulmona Gianfranco Di Piero che ha annunciato una serie di iniziative della città in aiuto delle popolazioni nei territori di guerra. Quindi il Presidente della Camerata Musicale Lando Sciuba e il Direttore artistico Gaetano Di Bacco hanno consegnato ad Anatolji  Vasylkivskyi ,portavoce dei KYIV SOLOISTS,  la busta con l’incasso della serata consistente in € 3.100,00. Il Presidente Sciuba ha inoltre annunciato che l’Associazione della Camerata Musicale ha deciso di mettere a disposizione dei musicisti di Kyiv  la Sala concerto nella propria sede in via dei Sardi, 9  affinché diventi per i Kyiv Soloists  una “casa musicale”, per tutti loro un punto di riferimento artistico a Sulmona, in Abruzzo e in Italia.

 Fondata nel 1996 dal grande violinista e didatta russo Bohodar Kotorovych  l’Orchestra da Camera Ucraina (U.C.O: in origine “Kiev Soloists”) si è formata con i migliori musicisti del paese. Nei primi 20 anni, grazie a  molte tournée internazionali, l’ ensemble diventa un importante ambasciatore nel mondo della cultura musicale ucraina. Alla scomparsa del fondatore, è stato naturale il passaggio di testimone al  talento di Valeriy Sokolov, nativo dell’Ucraina, che porta avanti la tradizione dell’ U.C.O.  Nel 2017 V. Sokolov è nominato direttore principale ed artistico dell’Orchestra da Camera Ucraina, e invita a Kiev musicisti del calibro di Gerard Causse (viola), Jeremy Menuhin (piano), Alexandar Madžar (piano), Gary Hoffmann (violoncello), Nikita Borisoglebsky (violino), David Geringas (violoncello) per una serie di concerti nell’Auditorium della National Philarmonic Society.  Dal 2018 accanto alla programmazione della stagione di Kiev, la U.C.O. prosegue la sua attività con concerti sui palcoscenici di prestigiosi teatri europei e statunitensi (dal Gasteig di Munchen ai Teatri delle principali città USA).












Nessun commento: