---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Studente si ustiona durante alternanza scuola-lavoro- Russia vieta l'ingresso a Biden e altri mille. Zelensky, colloqui dopo scambio prigionieri- Zelensky: 'La ripresa dei colloqui dipenderà dallo scambio dei difensori di Azovstal'- 'Efficacia booster a 88% contro la malattia severa'-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale Diretta Streaming - PRATOLA: FIACCOLATA DEL MORRONE SAN PIETRO CELESTINO V 2022

giovedì 10 marzo 2022

POSTE ITALIANE: ALL'AQUILA E PROVINCIA UN NUOVO WEBINAR DI EDUCAZIONE FINANZIARIA

L'AQUILA - "Coinvolti circa 70 clienti dei 158 uffici postali del territorio.Nuovo appuntamento all'Aquila e provincia con l'Educazione Finanziaria, il progetto di Poste Italiane che prevede eventi completamente gratuiti dedicati a tutti coloro che vogliano accrescere le proprie competenze economico-finanziarie.   È in programma oggi, giovedì 10 marzo alle ore 18:00, un webinar di educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale sulla tematica "La Protezione". L'iniziativa coinvolgerà circa 70 clienti dei 158 uffici postali del territorio. Durante la sessione, il relatore, utilizzando un linguaggio chiaro e facilmente comprensibile, metterà a disposizione dei partecipanti le proprie conoscenze per aiutare a pianificare meglio il presente e assicurare un futuro sereno a sé stessi e ai propri cari.All'interno dell'evento sono previsti focus su: l'importanza della protezione, che cosa si intende per "rischio", da quali rischi proteggersi, chi e cosa proteggere, per quanto tempo e di quanta protezione si ha bisogno, i vantaggi della protezione e il ruolo del consulente nell'individuazione delle soluzioni di protezione più adatte alla propria situazione personale e familiare. L'iniziativa si muove nel segno della tradizionale attenzione di Poste Italiane alle esigenze dei cittadini e in coerenza con la sua storica vocazione di azienda socialmente responsabile che aderisce ai principi internazionali ESG, promossi dall'Organizzazione delle Nazioni Unite".  

Nessun commento: