news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Portanova condannato a 6 anni per violenza sessuale- Casamicciola, trovato il corpo della dodicesima vittima- Nuovo attacco con un drone nella regione russa di Kursk- Addio all'attrice Kirstie Alley, star di 'Cheers'- Upb: 'In manovra misure incerte'. Critiche di Bankitalia- In arrivo pioggia e neve per il ponte dell'Immacolata-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

 CONDANNATO PER MALTRATTAMENTI: IN CARCERE UN 36ENNE

ABRUZZO DOSSIER - PREMIO AQUILA D'ORO 2022

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

domenica 6 marzo 2022

"LA NEVE "TARDIVA" DI MARZO RISVEGLIA AGLI APPENNINICI POPOLI VECCHI RICORDI E IMMANI FATICHE"

L'AQUILA - "La neve caduta in questi giorni, in quantità che non si ricordava da decenni e che con innata vocazione meteorologica aveva ampiamente previsto il noto meteorologo Stefano Bernardi, ha lasciato il segno per l'eccezionalità dell'evento oltre che per i danni causati e per i disagi creati.
Sulmona, come gran parte del territorio abruzzese e molisano hanno rivissuto, grazie al nevone " Bernardiniano" ( così ribattezzato da Centroabruzzonews in onore del meteorologo aquilano che lo ha previsto sin nei minimi particolari), capitoli di storia climatica e sociologica che fa del marzo di quest'anno un mese davvero molto particolare e da ascrivere negli annali.
La neve è un evento meteorico necessario per accumulare riserve idriche utili nella stagione estiva.
Necessaria  per dirimere eventi siccitosi seppur, come detto, non privi la società dei conseguenti disagi.
Si parla molto dell'aspetto negativo legato ai problemi causati dalla dama bianca ma troppo poco di chi, come nel caso di Luciano, di suo cugino Andrea e della sua squadra, il disagio cercano di renderlo un lontano ricordo. Luciano, molisano di nascita ma in Abruzzo da molti anni per questioni lavorative, è quella persona che, insieme a suo cugino e grande lavoratore Andrea Di Cillo, in qualunque momento della giornata e quando ci si deve rimboccare le maniche per rendere la vita facile a tutta la società, si impadronisce della sua indomita forza di volontà e si presta immediatamente alla salvaguardia dei bisogni della gente.



Da giorni Luciano ed Andrea sono impegnati su vari fronti nell'intento di aprire varchi stradali dagli incredibili accumuli di neve. Quantitativi che hanno praticamente bloccato arterie vitali per le intercomunicazioni tra Comuni( le immagini si riferiscono all'azione di spalaggio neve in quel di Campolieto in provincia di Campobasso).

Insieme alla loro squadra stanno dando un esempio di come l'intelligenza e il cuore dell'uomo andrebbero usati.
Un modo per controbattere alle diversità di vedute di uomini alcuni dei quali, più che nel bianco della neve, si rispecchiano nel rosso del sangue versato in stupidi guerre ed idioti crimini.

A Luciano, Andrea Di Cillo e alla sua squadra vanno i più sentiti ringraziamenti da parte della redazione per l'efficienza dimostrata, per l'aiuto offerto e, soprattutto, per l'innato senso del dovere al quale si rispecchia l'esempio dato.

Il mondo, come si dice, è bello perché vario.
 Tuttavia ci vuole  poco per renderlo ideale.
Basterebbe non fare guerre e   proporsi, come nel caso di queste splendide persone,  affinché si possano raccontare solo ed esclusivamente storie liete".




Nessun commento: