---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Ruby Ter. Pm: 'Sei anni a Berlusconi'. Chiesti 5 anni per Karima- Strage a scuola: 21 morti. Biden: 'Agire contro le armi'- Vaiolo delle scimmie, benefici da antivirale per vaiolo umano- 'A Mariupol 200 cadaveri in un rifugio'. Medvedev boccia il piano di pace dell'Italia- Il primo treno con un carico di grano ucraino è in Lituania-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale Diretta Streaming - CORFINIO: IL PREMIO NAZIONALE PRATOLA SI CONFERMA EVENTO INTERNAZIONALE SOLIDARIETÀ, DIRITTI UMANI E IMPEGNO CIVILE

martedì 1 marzo 2022

CARO BOLLETTE ANCHE PER IMPIANTI SPORTIVI. LIRIS: "IN CONFERENZA STATO-REGIONI RICHIESTA AL GOVERNO DI UN FONDO RISTORI"

L’AQUILA – “La commissione Sport della Conferenza Stato-Regioni ha accolto, facendola propria, la nostra proposta per interventi a sostegno del settore sportivo per fronteggiare l’aumento dei costi energetici, proponendo alla Conferenza stessa, che si riunirà domani, di chiedere al Governo di mettere a disposizione un fondo ristori destinabile al 50% al rincaro bollette e al 50% per affrontare la crisi finanziaria pandemica".Lo fa sapere l’assessore regionale allo Sport Guido Liris, che ha partecipato alla riunione in videoconferenza, facendosi carico di un tema spinoso che oltre a famiglie e imprese riguarda anche associazioni ed enti sportivi che si sono rivolti alla Regione per manifestare le difficoltà incontrate a seguito del recente e repentino innalzamento dei prezzi delle bollette.“Si tratta di un aiuto concreto attraverso finanziamenti a fondo perduto”, spiega Liris, ricordando che la riunione della Stato-Regioni di domani verterà proprio su questo tema, dopo che “il presidente Massimiliano Fedriga ha accolto la richiesta mia e del presidente Marco Marsilio, per discutere di interventi a sostegno del settore sportivo per fronteggiare l’aumento dei costi energetici”.

“Per i gestori degli impianti sportivi si tratta di una vera e propria crisi”, rileva l’assessore, “che peraltro si aggiunge alla già precaria situazione finanziaria generata dall’emergenza Covid e che mette a rischio la sopravvivenza di molte realtà”.

“L’aumento dei costi energetici, sommato ai costi dovuti alla pandemia, si stima che porterà quasi a raddoppiare le spese per il funzionamento di piscine e palestre, portando alla chiusura degli impianti”, aggiunge l’assessore, “con evidenti ricadute anche dal punto di vista sociale”.

“Rivolgo un ringraziamento, oltre che al presidente Fedriga, al collega assessore lucano Francesco Cupparo, presidente della commissione Sport, e al presidente della Regione Molise, Donato Toma, che oggi ha eccezionalmente presieduto la riunione”, chiosa Liris.

Nessun commento: