---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE NAZIONALI - Contro il caro bollette fondi per 10 miliardi- Metsola al Parlamento europeo E' la presidente più giovane- Grillo indagato a Milano per contratti con Moby- Figliuolo: 'Italia terza in Ue per dosi somministrate'- La nuova mossa di Salvini. 'Un nome convincente per tutti'- Presidi: 'La nostra stima è del 50% di classi in Dad'- Record di dosi in sette giorni 'Boom di positivi da operare'-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

mercoledì 22 dicembre 2021

AVEZZANO: SCUOLA VIA PUGLIE, VIA ALL’ITER PER REALIZZARE IL PARCHEGGIO

AVEZZANO - Presutti: "allo studio pure una modifica alla viabilità con un senso unico".Alla scuola di via Puglie arriva il parcheggio dedicato: l’operazione è entrata nel vivo con l’ok della giunta comunale che ha approvato il progetto di fattibilità tecnico economica -redatto dal IV settore- finalizzato alla realizzazione dell’areasosta   a   servizio   del   personale   e   dei   genitori.   Ora   si   passa   alla   fase   di progettazione definitiva ed esecutiva apripista della gara d’appalto per realizzare l’opera. Per effettuare i lavori, che porteranno alla realizzazione di oltre 200parcheggi   su   un’area   lungo   via   Viotti   (al   confine   con   la   ferrovia),l’amministrazione Di Pangrazio ha stanziato 280 mila euro: fondi incassati con la Bucalossi.     “La realizzazione del parcheggio lungo via Viotti”, afferma il presidente della commissione urbanistica, Gianluca Presutti, “è mirata a evitare possibili disagi alla circolazione stradale quando aprirà il nuovo plesso scolastico e il trafficodegli utenti dell’istituto comprensivo andrà a sovrapporsi a quello cittadino”.Per   alleviare   al   massimo   l’impatto   sulla   circolazione   stradale   dell’areal’amministrazione comunale “sta studiando anche una modifica alla viabilità:l’idea di base”, aggiunge Presutti, “è quella di istituire anche un senso unico,sempre per garantire la sicurezza degli utenti, in particolare delle centinaia di studenti che frequenteranno il nuovo plesso”.      Con l’apertura del nuovo edificio scolastico inserito nel programma “Scuole sicure”,   fiore   all’occhiello   su   scala   nazionale   per   l’amministrazione   Di Pangrazio  -in  programma per la prima decade di marzo- nella  scuola di  via Puglie saranno trasferiti tutti gli studenti (1.300 circa) dell’istituto comprensivo“Mazzini-Fermi”.   Lo   spostamento   dell’intera   popolazione   studentesca   è finalizzato a liberare l’edificio in via Mazzini dove sono in programma i lavori di consolidamento sismico ed efficientamento energetico finanziati dallo Stato: 1milione 600 mila euro. Alla fine dei lavori una parte degli studenti tornerà nel plesso riqualificato delle “Mazzini Fermi".

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :