---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Da domani il Super Green pass- Corre la campagna vaccinale Sale la pressione sugli ospedali- Omicron: primo caso di positività in Alto Adige- Berlino: Trovati 5 morti in una casa tre corpi sono di bambini- Corrono ancora Green pass e vaccini, boom di terze dosi- Fitch alza rating Italia a 'BBB', outlook stabile- Covid, è boom di prime dosi. Locatelli:'Possibile una quarta'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

sabato 7 agosto 2021

AVEZZANO: CENTRO DEL RIUSO E RICICLO IN VIA RUBEO, LAVORI ALLE PORTE

AVEZZANO - Verdecchia: "arriva in ritardo per l’inefficienza dell’ex amministrazione De Angelis. Lavori in vista, in zona Cesarini, per la realizzazione del centro del riuso e del riciclo, in via generale Rubeo, nella zona nord della città: effettuati i saggi sui terreni destinati a ospitare il secondo centro, che hanno certificato la presenza di rifiuti non pericolosi, il Comune avvia le procedure per la bonifica dell’area apripista della consegna dell’opera alla Tekneko. Il compito di realizzare l’impianto su un’area di 3.000 metri quadri, infatti, come da contratto, è affidato alla società di raccolta e smaltimento dei rifiuti. “Siamo finalmente alla battute finali per la realizzazione del centro per il riuso e il riciclo dei rifiuti”, afferma il consigliere delegato all’ambiente, Roberto Verdecchia, “che poteva essere realizzato qualche anno fa. Stiamo velocizzando le procedure per evitare la perdita del secondo impianto. Il contratto sottoscritto ad agosto del 2017 dall’allora sindaco De Angelis e dalla gestione commissariale, che non hanno saputo incidere sugli uffici, poteva e doveva portare alla realizzazione dell’impianto qualche anno fa e ampliare il servizio alla cittadinanza”. Il varo del nuovo impianto, nella zona nord, poco lontano dalla pineta, in aggiunta a quello operativo nella parte sud di Avezzano, in via Nuova, mirato ad ampliare il servizio per i cittadini e ridurre l’abbandono dei rifiuti nell’ambiente, infatti, fu inserito nel contratto di appalto predisposto dall’amministrazione Di Pangrazio nel 2016.  
    Il costo dell’operazione centro di riciclo e riuso dei rifiuti nell’ambito del contratto siglato nel 2017, prevede un impegno complessivo di 462mila euro: 100 mila di contributo della Regione, il resto è compreso nell’appalto. “Ora per evitare di perdere anche i fondi regionali”, conclude Verdecchia, “stiamo velocizzando le procedure: appena liberata l’area dai rifiuti procederemo con la consegna dei lavori alla società. Contiamo di aprire il centro entro la fine dell’anno”.
                                                                                     





Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :