--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Ancora roghi in Sardegna. Chiesti aerei ai paesi Ue- Quinta medaglia per l'Italia. Bronzo per Mirko Zanni- Italiani pronti alle vacanze. Il 75% viaggerà verso il mare- Terza medaglia per l'Italia. Bronzo Elisa Longo Borghini- "No al green pass", in migliaia in piazza contro l'obbligo- Ancora fiamme nell'Oristanese, in 400 allontanati dalle case- Un oro e un argento dal Sud.

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 28 giugno 2021

SULMONA, SECONDO APPUNTAMENTO PER LA RASSEGNA LETTERARIA “LEGGO PER LEGITTIMA DIFESA”

SULMONA- "Secondo appuntamento per la Rassegna Letteraria “Leggo per legittima difesa”, ideata e diretta dalla giornalista Chiara Buccini con il patrocinio del Comune di Sulmona e la partecipazione di Banca Generali Private e Santacroce Hotels Sulmona, che ha l’obiettivo, attraverso la presentazione di 6 libri, di discutere e confrontarsi sui temi significativi della contemporaneità.Amore, guerra e Resistenza saranno al centro dell’incontro di mercoledì 30 giugno alle 18 alla Rotonda di San Francesco a Sulmona, in programma la presentazione del romanzo “Brest, Resistenza e canti di libertà nella Polonia in fiamme” (Infinito Edizioni) della scrittrice Antonella Roncarolo, prevista la partecipazione, oltre della Roncarolo dei sindaci di Sulmona e Roccaraso Annamaria Casini e Francesco Di Donato, dell’assessore alla cultura del Comune di Sulmona Manuela Cozzi, del District Manager di Banca Generali Alessandro Di Tunno. Brest è la città polacca che riuscirà a resistere all’assalto tedesco per tre giorni durante della Seconda Guerra Mondiale, è la città di Janusz e Vida gli innamorati che saranno separati dalla Guerra, destino comune a migliaia di famiglie. Il romanzo della Roncarolo racconta di guerra, amore, Resistenza e lotta per la libertà, la storia attraversa la Russia, l’Iran e l’Iraq fino all’arrivo dei soldati polacchi  in Italia, alla battaglia di Montecassino e di Ancona e alla strage dei Limmari di Roccaraso, una strage nazista che darà il via al bagno di sangue innocente fino a Marzabotto ma che, nella sua tragicità, contribuirà alla liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo". 




Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :