--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Il voto in Iran: L'ultraconservatore Raisi secondo i primi dati è al 62%- Draghi: 'L'eterologa funziona, ma c'è libertà di scelta'- Mini quarantena e tampone per chi viene dalla Gb- Morto Giampiero Boniperti. Juve: 'Era la nostra identità'- Green pass dal primo luglio. Ok a viaggi ed eventi in Europa-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 25 maggio 2021

PROSEGUONO LE VACCINAZIONI PER OVER 80 E FRAGILI IN VALLE SUBEQUANA

CASTELVECCHIO SUBEQUO - Proseguono le vaccinazioni nella sede della Comunità Montana Sirentina, per tutti i Comuni facenti parte della stessa e in particolare per quelli della Valle Subequana. Sono state molte le giornate già realizzate, e un’altra è prevista per martedì 1° Giugno; con questa quasi la totalità degli ultra-ottantenni e dei fragili della Valle Subequana avrà ricevuto entrambe le dosi del vaccino anti Covid-19.Un importante risultato raggiunto, l’immunizzazione di quelle categorie di persone, che presentavano un maggiore rischio di incorrere in complicanze e di sviluppare una forma grave della malattia stessa.Un primo passo che, insieme alla campagna vaccinale di prossimità avviata nei giorni scorsi e riservata ai Piccoli Comuni delle aree interne della regione, renderà anche la Valle Subequana zona Covid free e consentirà non solo una ripresa della normale vita sociale ma contribuirà anche a rendere questi territori destinazioni turistiche appetibili e attrattivi grazie ad una garanzia di sicurezza sanitaria.
Un’iniziativa, l’ultima, fortemente voluta dal Presidente del Comitato ristretto dei Sindaci della provincia aquilana, Pierluigi Biondi, che permetterà, grazie ai team mobili dell’esercito, coordinati dai carabinieri, di immunizzare tutta la popolazione residente nelle aree interne.Con le vaccinazioni sul territorio la Comunità Montana Sirentina ha conquistato, anche grazie all’impegno condiviso delle istituzioni locali, un importante servizio di prossimità per i cittadini della Valle Subequana, limitando i disagi che anziani e fragili avrebbero potuto incontrare per raggiungere gli Hub vaccinali.
Un ulteriore servizio svolto che si è aggiunto al supporto offerto alla popolazione nella manifestazione di interesse alla vaccinazione e nella prenotazione che ha riscosso e continua a riscuotere l’apprezzamento ed il gradimento di tanti cittadini che necessitano di questo tipo di supporto.
Servizi indispensabili per un territorio marginale e fragile come quello della Subequana costituito da piccoli comuni che da soli non sarebbero in grado di poterli offrire ai propri cittadini.
E in un momento storico di grande difficoltà come quello che stiamo vivendo, con l’emergenza sanitaria in corso, che ha fatto emergere il ruolo fondamentale delle Amministrazioni di vicinanza e di prossimità nell’assicurare stabilità, diritti e servizi, la Comunità Montana rappresenta un punto di riferimento per i Comuni e soprattutto per i residenti.Di questi risultati raggiunti, espressione del lavoro che quotidianamente l’Ente svolge, si dice molto soddisfatto il Commissario della Sirentina e Sindaco di Molina Aterno Luigi Fasciani che nel ringraziare il personale sanitario e amministrativo della Asl 1 Avezzano- Sulmona- L’Aquila, i collaboratori e i volontari del Gruppo Intercomunale di Protezione Civile dell’Ente stesso, ribadisce la necessità di investire in questi Enti sovracomunali, che sono in grado di garantire l’autonomia dei Comuni e nel contempo meno costi e più servizi per tutti, grazie all’unificazione di servizi e funzioni.Quando si lavora insieme facendo squadra, come nel caso delle vaccinazioni, si ottengono grandi risultati.
Ogni Comune deve continuare a dimostrare di saper guardare oltre i propri confini e ragionare nell’ottica del “Noi”, pensando al bene collettivo e al futuro dei piccoli paesi".


Il Commissario
Luigi FASCIANI


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :