--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Pnrr Italia, l'ok entro 24 ore. Parte l'iter di approvazione - L'ipotesi: 'Stop mascherine all'aperto' Oggi il tema al vaglio del Cts- Italia batte Galles 1-0: Azzurri a punteggio pieno- Da domani l'Italia bianca, gialla solo la Valle d'Aosta- Un morto sul lago di Garda, una ragazza è dispersa- 'L'Italia non si è mai sottratta al salvataggio dei profughi'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 12 maggio 2021

CAMPO IMPERATORE: NUOVAMENTE PERCORRIBILE LA STRADA REGIONALE N. 17 BIS

L'AQUILA - Da domani, 13 maggio, sarà nuovamente percorribile la Strada Regionale 17 Bis Dir/C “della Funivia del Gran Sasso e Campo Imperatore”, che porta a Campo Imperatore e la Strada Regionale 17 Bis “della Funivia del Gran Sasso e Campo Imperatore”, che conduce a Castel del Monte, chiusa durante il periodo invernale a causa della neve.“La stagione fredda, particolarmente intensa e ricca di fenomeni nevosi oltre i 1500 metri di altitudine – dichiara il delegato alla viabilità della Provincia dell’Aquila, Luca Rocci -, ha riportato in alcuni punti, sulle strade di Campo Imperatore, una coltre bianca di oltre 7 metri che ancora persiste e che la Provincia ha provveduto nei giorni scorsi a rimuovere. Ringrazio, in modo particolare, il Centro Turistico Gran Sasso che ha partecipato ai lavori, attraverso l’impiego di numerosi operatori e mezzi, oltre la struttura della viabilità provinciale. Abbiamo lavorato senza sosta per rendere nuovamente percorribili queste arterie regalando da domani, agli utenti, anche l’emozione di viaggiare tra due muri di neve, poco prima dell’arrivo al piazzale della cabinovia”.Considerato che molte strade dell’Aquilano sono ubicate oltre i mille metri di altitudine non è inusuale che nel mese di maggio, su alcune arterie, sia presente ancora la neve. Ricordiamo che una situazione analoga si verificò il 13 maggio 2018 in occasione del giro d’Italia, quando furono rimossi oltre 6 metri di neve e pavimentati numerosi tratti in prossimità dell’arrivo, posizionato proprio a campo Imperatore. In quell’occasione la Provincia dell’Aquila offrì una straordinaria immagine di efficienza se pensiamo che, a Roma, il giro nel 2018 fu addirittura accorciato per le troppe buche e il pericolo reale di incidenti ai ciclisti.


 

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :