---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Draghi: 'Un Patto per l'Italia'. Asse con Confindustria- Trattativa Stato-mafia, carabinieri e Dell'Utri assolti- 'L'Italia donerà 45 milioni di vaccini entro fine anno'- In cdm il dl taglia-bollette, torna indennità per quarantena- L'allarme di Gimbe: 'L'obiettivo scuola al 100% in presenza è a rischio'-

news

PRIMO PIANO

SABATO E DOMENICA A SULMONA I CAMPIONATI DI SOCIETÀ ALLIEVI E ALLIEVE DI ATLETICA LEGGERA

  VIDEO SULMONA - Tutto pronto per ospitare la finale nazionale B gruppo Adriatico dei campionati di società Allievi in programma sabato e ...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

martedì 30 marzo 2021

SULMONA, INAUGURATO OGGI IL CENTRO VACCINALE ANTI COVID. SI PUNTA A 400 DOSI AL GIORNO

E’ in funzione dal 1 marzo scorso al palazzetto dello sport ‘Serafini’.Somministra 200 dosi al giorno ma l’obiettivo è arrivare a 400.In arrivo altri infermieri.Presenti, tra gli altri, il  Manager della Asl, Roberto Testa, e il sindaco Annamaria Casini insieme ad altri amministratori comunali.SULMONA –  E’ stato inaugurato questa mattina il centro vaccinale anti covid di Sulmona, già in funzione dal primo marzo scorso, all’interno del  palazzetto dello sport ‘Serafini’, in località Incoronata.
Erano presenti, tra gli altri, il manager della Asl, Roberto Testa, affiancato dal direttore della Prevenzione, Domenico Pompei, il sindaco di Sulmona Annamaria Casini, insieme al vice sindaco Marina Bianco e ai consiglieri comunali Bruno Di Masci e Angelo Amori.
Nel centro, aperto dal lunedì al sabato, dalle ore 15.00 alle 20.00, vengono somministrate attualmente oltre 200 dosi di vaccino al giorno ma l’obiettivo, tramite il potenziamento delle risorse, è incrementare progressivamente l’attività fino a raggiungere quota 400. Nella sede vaccinale operano 2 medici e 2 infermieri, a cui si stanno per aggiungere altre 3 unità,  oltre a 2 operatori socio sanitari.
La squadra della Asl, che fa capo al servizio di prevenzione, viene supportata dal Comune di Sulmona, che ha stabilito una efficace sinergia con l’azienda sanitaria, e dai volontari della protezione civile. Sono attive 4 linee, cioè postazioni per l’inoculazione del vaccino, con accessi separati in entrata e uscita per gli utenti.
Dal primo marzo scorso, giorno di attivazione del centro al palazzetto dello sport di Sulmona, sono state somministrare circa 5.200 dosi ma l’intento, come detto, è quello di alzare sensibilmente il ritmo delle inoculazioni, tenendo aperta la sede anche la domenica.
 “Stiamo mettendo in campo tutte le energie”, dichiara il manager Testa, “con la piena mobilitazione di uomini e mezzi. Sulmona è un centro cruciale per tutto il territorio peligno e dobbiamo schiacciare il piede sull’acceleratore per immunizzare via via tutte le fasce di popolazione”.
Il sindaco Casini ha così commentato: “Esprimo soddisfazione: è questo un centro vaccinale che servirà tutta la Valle Peligna, attivo già da oltre un mese e che oggi vede quadruplicare la sua capacità di accogliere gli utenti. L'amministrazione comunale di Sulmona”, ha aggiunto il sindaco, “ha compiuto il massimo sforzo per rispondere al meglio a questa sfida, in sinergia con la Asl. Abbiamo messo a disposizione la struttura che ha delle grandi potenzialità. Sono operativi i volontari del gruppo comunale di Protezione Civile, che ringrazio, fornendo supporto alle attività anche sotto il profilo della sicurezza. La piena collaborazione con l'azienda sanitaria  in questo momento difficile è necessaria per garantire ai cittadini la migliore assistenza per accelerare la campagna vaccinale nel nostro territorio. È fondamentale assicurare ora la fornitura dei vaccini per rendere pienamente operativo il centro vaccinale. È fondamentale comunque non abbassare la guardia: siamo ancora in piena emergenza e invito i cittadini a rispettare rigorosamente tutte le misure restrittive anticovid"
Nella Valle Peligna, dal 20 febbraio scorso, per la vaccinazione contro il covid funziona anche la sede di Pratola Peligna, situata nell’ex palazzo del giudice di pace, dove il numero giornaliero delle dosi è di circa 150. Complessivamente, dall’inizio dell’attività, nei centri di Sulmona e Pratola, sono state somministrate finora 9.300 dosi, utilizzando i prodotti disponibili, cioè Pfizer, Moderna e Astrazeneca.

































 



Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :