--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - 'Alzare il livello di guardia, nuovo Dpcm include Pasqua'- 'Non schiavi ma cittadini, vanno assunti 60mila rider'- Suicida Antonio Catricalà. La procura avvia un'indagine- La morte di Attanasio e Iacovacci 'Vittime di un vile agguato, Di Maio:ho chiesto un'indagine'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 12 febbraio 2021

CRUA, LA REGIONE PUNTA AL RILANCIO, IL COMUNE DI AVEZZANO RIENTRA TRA I SOCI

"Di Pangrazio a Imprudente: un’eccellenza da valorizzare"AVEZZANO - Comune al fianco della Regione per l’operazione risanamento e rilancio del Crua: il sindaco, Gianni Di Pangrazio, convinto sostenitore del rilancio del Centro di ricerca unico d’Abruzzo -già per contrastare l’emergenza Coronavirus- approva l’operazione risanamento del centro di ricerca messa in agenda dalla giunta Marsilio -subordinata al rientro tra i soci del Comune- e avvia le procedure per la revoca della delibera adottata dal commissario prefettizio, Mauro Passerotti, -esattamente un anno fa-, che sanciva l’uscita. “Il Crua”, afferma il sindaco, in risposta all’invito del vice presidente della giunta regionale, Emanuele Imprudente, di revocare l’atto di uscita, “è un’eccellenza del territorio che va valorizzato. In quest’ottica, nel condividere pienamente le iniziative intraprese dalla giunta regionale volte ad attuare un piano economico finanziario di risanamento dell’importante consorzio di ricerca unico d’Abruzzo,  l’amministrazione comunale procederà in tempi rapidissimi alla revoca della delibera commissariale con la quale il Comune di Avezzano aveva manifestato la volontà di uscire dal Crua. Con un’azione condivisa Regione-Comune, coinvolgendo nel gioco di squadra anche le associazioni del comparto agricolo, il Centro di ricerca potrà assumere un ruolo importante per la crescita del territorio legata alla valorizzazione dei prodotti di qualità che danno lustro e ricchezza alla Marsica”. L’ok dell’amministrazione Di Pangrazio, che sarà formalizzato a stretto giro con un atto deliberativo, apre le porte all’attuazione del “piano di risanamento economico finanziario del Consorzio di ricerca unico D’Abruzzo” messo in campo dalla Regione e affidato al dipartimento agricoltura capitanato da Elena Sico. Acquisita la volontà di intenti del Comune, che sgombra il campo da eventuali ostacoli, ora la direttrice avrà il compito di definire le risorse finanziarie da destinare all’attuazione del piano di risanamento del Crua. “Altro obiettivo del programma di mandato raggiunto” conclude Di Pangrazio “andiamo avanti con tenacia per la crescita di Avezzano e della Marsica”.






Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :