--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Da Roma a Milano strade piene: Folla nei centri delle città- La Sardegna in zona bianca, 2 regioni rosse e 3 arancio- Eros e nozze, a Pompei ritrovato un carro mai visto- Verso l'arancione le Marche, il Piemonte e la Lombardia-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 29 gennaio 2021

SCOCCIA:"AD OGGI L’EMERGENZA SANITARIA SI È RIPRESENTATA IN UNA FORMA ANCOR PIÙ GRAVE E HA COINVOLTO LA NOSTRA SCUOLA IN UN MODO CHE NON AVREMMO MAI IMMAGINATO"

SULMONA - "Gentilissima Preside, in  questi  mesi  di  grave  emergenza  sanitaria, per  il  nostro  Paese  e  per  la  nostra  Città, ho  sempre mantenuto un atteggiamento riservato e fiducioso nelle scelte dell’amministrazione scolastica, ma gli sviluppi della situazione mi impongono di modificare tale posizione.Ad oggi l’emergenza sanitaria si è ripresentata in una forma ancor più grave e ha coinvolto la nostra scuola in un modo che non avremmo mai immaginato.Sono certa che il livello di attenzione all’interno dei plessi scolastici, riguardo il fattore sicurezza, sia stato elevatissimo da parte di tutto il comparto scolastico e sono certa che siano state adottate scrupolosamente tutte le misure di prevenzione al contagio che sono state dettagliatamente esposte  dai  responsabili  della  sicurezza.Però  è  evidente  che le  misure  di  prevenzione,  seppur  mai disattese,  non hanno  evitato  che  il virus  entrasse  nelle  aule  e, di  conseguenza, nelle  famiglie  tanto che, ad oggi,molti alunni, collaboratori e diversi docenti hanno contratto il coronavirus e sono stati posti in quarantena ed isolamento fiduciario.Per  rispondere  a  questa  nuova emergenza  occorre  un  confronto  aperto  e  costruttivo:  ed  è questo il fine della mia missiva.Nelle giornate di Domenica 24 gennaio e Mercoledì 27 Gennaio u.s. ho invitato parte del corpo scolastico  e  docente  a  sottoporsi  ad  uno  screening  preventivo  presso  il  Comune  che  Amministro, Prezza, alla  luce  dei  molteplici  contagi  emersi  all'interno  del  Plesso  Lombardo-Radice,  istituto frequentato anche da entrambi i miei figli; i casi di positività sono stati molti (tra cui entrambi i miei bimbi) ed hanno sorpreso quanti, perfettamente asintomatici, si ritenevano Negativi al test.Questa azione preventiva ha permesso, come è facilmente intuibile, di intercettare casi silenti di contagio e allo stesso tempo di disinnescare pericolosi focolai.Quello che Le chiedo a gran voce, a nome mio e a nome di tanti genitori e docenti , alla luce di ciò che è accaduto alle tante famiglie e allamia famiglia rimaste contagiate , è: quali garanzie offrirà la Scuola ai nostri bimbi,alle nostre famiglie ed al corpo docente?Io stessa rivesto il ruolo di duplice figura istituzionale e so bene che, soprattutto durante una emergenza  sanitaria  di  tale  dimensioni,  le  responsabilità  della  salute  pubblica  vanno  redistribuite secondo precisi indirizzi di competenza ma non posso esimermi dal chiedere a Lei, dirigente scolastica, una  didascalica  rappresentazione  di  ciò  a  cui  andranno  incontro  i nostrifigli  durante  il  rientro nell'ambiente scolastico.In ultimo, ma non per importanza, voglio manifestare la mia vicinanza al personale Docente risultato positivo al COVID-19, a tutti i bimbi ed alle loro famiglie in questo delicato momento per la nostra Comunità.Certa che questa mia lettera sia valutata alla luce dell’impegno e della passione che alimentanoquotidianamente il Suo lavoro, La ringrazio e saluto distintamente".Consigliere Regionale Marianna Scoccia.

Al Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo I.C.“Lombardo-Radice-Ovidio"Dott.ssa Gabriella Mascio.Al Sindaco di Sulmona Dott.ssa Annamaria Casini

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :