--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Pnrr Italia, l'ok entro 24 ore. Parte l'iter di approvazione - L'ipotesi: 'Stop mascherine all'aperto' Oggi il tema al vaglio del Cts- Italia batte Galles 1-0: Azzurri a punteggio pieno- Da domani l'Italia bianca, gialla solo la Valle d'Aosta- Un morto sul lago di Garda, una ragazza è dispersa- 'L'Italia non si è mai sottratta al salvataggio dei profughi'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 28 dicembre 2020

SALVIAMO L’ORSO DONA UN POLLAIO ANTI-ORSO AL PARCO NAZIONALE DEL GRAN SASSO MONTI DELLA LAGA

MONTESILVANO - "Nei giorni scorsi SLO ha consegnato al PNGSML un pollaio anti orso dello stesso tipo di quelli distribuiti negli anni scorsi dal PNALM e che si sono dimostrati “inattacabili” dal plantigrado.Il gesto dell’associazione è evidentemente simbolico – dichiara Stefano Orlandini, Presidente dell’associazione – ma si spiega con la grande attenzione che le recenti segnalazioni di orso all’interno del piu grande parco nazionale dell’Appennino hanno suscitato in tutti coloro che si battono per la conservazione del grande mammifero e nonostante non si sia fortunatamente registrato alcun danno il nostro gesto segnala che l’associazione è già pronta e disponibile a collaborare con l’Ente, nel caso ve ne fosse bisogno, per garantire la sicurezza di stalle e pollai.L’espansione dell’orso verso il PNGSML e la sua permanenza all’interno di questa meravigliosa area protetta meritano grande attenzione da parte di tutti, come altrettanta attenzione meritano le attività  umane che si svolgono in quest’area.

L’espansione della specie sulla catena appenninica è una delle condizioni necessarie a garantire la conservazione dell’orso marsicano a medio lungo termine cosi com’è   ribadito  dalle ultime ricerche sulla specie dell’Università di Roma e dalle prescrizioni contenute nel suo piano di tutela ( PATOM)In tal modo – conclude Orlandini – SLO conferma di voler concentrare la sua attenzione sulle nuove aree di espansione della specie , coerentemente con l’azione che porta avanti ormai dal 2012 in tutto l’Appennino centrale".
Salviamo l’Orso  

                                                                

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :