--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Sprint vaccini, da lunedì si parte con gli over 40- Conflitto israelo-palestinese. Da Gaza lanciati 130 razzi, Israele pensa a invio esercito- Draghi, sulle riaperture serve un approccio graduale- Il Recovery spinge Pil Italia, in rialzo a 4,2% nel 2021- Pressing su riaperture e coprifuoco: Lunedì c'è la cabina di regia.

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 7 dicembre 2020

ITALIA VIVA: "È ARRIVATO IL MOMENTO, DI FARE CHIAREZZA SU QUALI SIANO LE REALI PRIORITÀ DI QUESTA CITTÀ"

SULMONA - "Nelle  giornate  più drammatiche della seconda ondata della pandemia con quasi mille morti nel Paese; nella settimana in cui il Cogesa chiude con una pesante perdita di esercizio. Con la maggioranza comunale, che a causa  delle sue lotte intestine, non è stata in grado dalle dimissioni di Mariani di nominare un nuovo assessore al bilancio e alle partecipate (come se le deleghe al bilancio e alle partecipate fossero di trascurabile portata). Nel giorno in cui una diffida stragiudiziale ed un esposto all’Autorità Nazionale Anticorruzione, in ragione di una procedura di dubbia legittimità intrapresa dalla Giunta Municipale, rischiano di interrompere ogni speranza per le sorti dello storico edificio del liceo classico.Nel giorno del grido solitario dell’assessore Manuela Cozzi, abbandonata da tutti nella battaglia sulla centrale Snam; la riflessione politica e il dibattito pubblico della città, veicolato da sindaco, illustri esponenti regionali e opinionisti, verte sul caso Sgarbi, come se non fossero all’ordine del giorno temi e problemi di ben più significativa dimensione.
È arrivato il momento, di fare chiarezza su quali siano le reali priorità di questa città.
Come forza di minoranza, stiamo continuamente sollecitando l’azione dell’amministrazione per la nomina del nuovo assessore al bilancio, poiché la situazione del Cogesa e delle partecipate merita un’attenzione che, ad oggi, è ancora colpevolmente assente (per chiarezza, la perdita di esercizio  sarà pagata dai cittadini con aumenti sulle tariffe!!).
Inoltre,  in occasione dell’ultimo consiglio comunale, relativamente al Liceo Classico, avevamo espresso alla  Giunta e alla maggioranza consiliare le nostre perplessità non solo sull’iter intrapreso ma anche sulle modalità con cui lo si stava perseguendo.
E’ lecito attendersi, per la dignità di anni di battaglie che hanno mobilitato l’intera Città e per l’intenso impegno profuso dai Comitati, che il Sindaco e la maggioranza che hanno sostenuto l’attuale governance della Provincia diano un chiaro segnale di discontinuità e una ferma presa di posizione nei confronti di un ente (la Provincia, appunto) che ha preferito disertare la Conferenza dei Servizi sbrigativamente convocata ai fini del rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale, tradendo le legittime aspettative di questo territorio.
Invece, no: l’elemento di discussione, rilevante e dirimente, che anima il dibattito cittadino verte unicamente sull’utilizzo della mascherina da parte di un personaggio che, pur un apprezzato studioso e critico d’arte, fa della provocazione e della “vis polemica” il suo marketing personale".

I consiglieri comunali di Italia Viva
Katia Di Marzio
Francesco Perrotta
Fabio Pingue

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :