--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Il Cts valuta nuove misure: Ipotesi zone rosse più rigide- Superati i 100mila morti 318 le vittime in 24 ore- Videomessaggio di Draghi: 'Accelerare sui vaccini, scelte meditate ma rapide'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 3 dicembre 2020

CORONAVIRUS: ABRUZZO, DATI AGGIORNATI AL 3 DICEMBRE. CASI POSITIVI A 29196 (+395 SU 4400 TAMPONI)IN PROVINCIA DELL’AQUILA (+142 RISPETTO A IERI)

PESCARA - Sono complessivamente 29196 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.Rispetto a ieri si registrano 395 nuovi casi (di età compresa tra 1 e 95 anni).I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 76, di cui 28 in provincia dell’Aquila, 15 in provincia di Pescara, 20 in provincia di Chieti e 13 in provincia di Teramo.Il bilancio dei pazienti deceduti registra 13 nuovi casi e sale a 940 (di età compresa tra 59 e 92 anni, 10 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Chieti, 1 in provincia di Pescara e 1 residente fuori regione). Nel dato odierno sono compresi 2 casi risalenti ai giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl.Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 10428 dimessi/guariti (+538 rispetto a ieri).Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 17828 (-156 rispetto a ieri).Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 424370 test (+4400 rispetto a ieri).719 pazienti (+16 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 76 (+2 rispetto a ieri - si registrano 8 nuovi ricoveri, 2 dimissioni e 4 decessi) in terapia intensiva, mentre gli altri 17033 (-174 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.Del totale dei casi positivi, 9492 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+142 rispetto a ieri), 5596 in provincia di Chieti (+83), 5836 in provincia di Pescara (+69), 7819 in provincia di Teramo (+103), 249 fuori regione (-2) e 204 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :