--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Il virus continua a correre l'Italia rischia nuove chiusure- Scuola: Bianchi, percorsi individuali non tutti in classe a giugno- Bertolaso: 'Tutta l'Italia si dirige verso la zona rossa'- I casi 20.884, 347 i morti: Record di contagi a Brescia- COVID Procedura di emergenza Ue forse anche sui nuovi vaccini- Ipotesi due miliardi ai vaccini, stop licenziamenti fino a giugno-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 18 dicembre 2020

A NATALE ARRIVANO I BUONI SLOW FOOD: «SOSTENIAMO I NOSTRI RISTORANTI DI FIDUCIA»

SULMONA - L’acquisto di un buono per un Natale solidale a sostegno dei ristoratori è l’iniziativa proposta dalla Condotta Peligna di Slow Food che spera in un 2021 migliore
Al fine di poter donare un momento di serenità ai ristoratori, la Condotta Peligna di Slow Food propone, da oggi fino al 10 gennaio 2021, l’acquisto di un buono dal valore di 30 euro da poter spendere in uno dei locali tra osterie, ristoranti ed enoteche accuratamente selezionati e appartenenti all’area peligna. Inoltre, con l’aggiunta di un piccolo contributo associativo dalla somma di 5 euro, sarà possibile appoggiare le future attività e progetti proposti dalla Condotta per il 2021. «Un gesto buono, pulito e giusto. Un regalo in pieno stile Slow Food per un’esperienza da poter condividere con chi si ama ed un piccolo gesto per la comunità!  La quasi totalità dei ristoratori hanno aderito all’iniziativa, alcuni appartengono ad Osterie d’Italia, altri invece, fanno parte della rete di Locali Amici con cui in questi anni è nata una grande collaborazione» fa sapere Slow Food Peligna.La Condotta Peligna infatti collabora assiduamente nel corso dell’anno con i cuochi e con i produttori agroalimentari del circondario per promuovere il loro prezioso lavoro ma soprattutto per evidenziare e far conoscere le numerose qualità che questa Valle possiede.
Con questa iniziativa si vuole porre l’accento sull’importante ruolo svolto da cuochi e piazzaioli non solo nella valorizzazione del territorio ma anche nel sostenere l’economia di prossimità attraverso la rete dei fornitori costituita in buona parte da agricoltori, allevatori e trasformatori.
Lo stop obbligato subito da ristoranti e pizzerie in questi ultimi mesi, inevitabilmente ha coinvolto  anche il mondo dell’agricoltura con gravi ripercussioni per un settore già messo a dura prova da numerosi fattori tra cui i cambiamenti climatici e l’inquinamento.
Attraverso i ristoranti vogliamo risalire la filiera del cibo buono, pulito e giusto e sostenere l’intero comparto secondo la politica “from farm to fork” ossia dalla campagna alla nostra tavola…

Ecco tutti gli operatori aderenti:

Ristoranti
La Fiaccola - Anversa
La Porta dei Parchi – Anversa
Il Caminetto - Campo di Giove
La Scarpetta di Venere - Campo di Giove
Locanda Cansanese - Cansano
AnimA - Introdacqua
Pizzeria Maiella - Pacentro
Posta Pacentrana - Pacentro
Taverna de li Caldora - Pacentro
Il Torchio - Pettorano sul Gizio
Il Carro - Pratola Peligna
Mercato Centrale - Pratola Peligna
Villa Letizia - Prezza
La Tana del Rosso – Roccacasale
Taverna Vecchia – Roccacasale
Antico ristoro – Rocca Pia
Antica corte – Sulmona
Bella M'Briana - Sulmona
Buon vento - Sulmona
Clemente - Sulmona
Camilla Bistrot - Sulmona
Don Ciccio - Sulmona
Frangiò al Casale - Sulmona
Il Canestro – Sulmona
Il Club dei Buongustai - Sulmona
Il Vecchio Muro - Sulmona
La Cantina di Biffi - Sulmona
La locanda di Gino - Sulmona
Osteria del Tempo Perso - Sulmona
Ovidius - Sulmona
San Filippo 63 - Sulmona
Taverna Medievale - Sulmona
Villa Elena - Sulmona

Enoteche
Semi di vino - Sulmona
Vinattieri 1979 - Sulmona


Per contribuire all’iniziativa basta inviare una mail al seguente indirizzo: prenotazioni@gmail.com.
 

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :