--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Raid su un campo profughi Almeno 10 morti, 8 bambini- Marte, il rover cinese Zhurong è atterrato sul Pianeta Rosso- Vaccini, Bertolaso: 'Il 2 giugno la Lombardia apre ai 16-29enni'- 'Non luogo a procedere per Matteo Salvini'- Israele attacca, ma precisa 'Truppe non ancora a Gaza'- Il Papa e Draghi aprono oggi gli Stati generali della Natalità-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 3 novembre 2020

PROSEGUE E SI AMPLIA IL RAPPORTO DI COLLABORAZIONE FRA LA FARMAJET E L'ASSOCIAZIONE AMICI DELLA FONDAZIONE ISAL

PRATOLA - "La FARMAJET dopo la donazione di 2500 confezioni di gel sanificante per le mani distribuite dall'Associazione Amici della Fondazione ISAL nel corso delle tantissime iniziative collegate a "Cento Città  contro il dolore" svoltesi durante l'Ottobre scorso prosegue e si amplia il rapporto fra l'azienda leader nella vendita di prodotti parafarmaceutici e la benemerita associazione che realizza diverse attività a favore dei malati di dolore cronico.
Nei giorni scorsi è  stato raggiunto un accordo in base al quale in tutti i colli di spedizione effettettuta dalla FARMAJET sarà  presente materiale divulgativo della Fondazione ISAL contenente informazioni utili per conoscere il grave problema sanitario del dolore cronico e sopratutto le cure oggi disponibili."L'informazione capillare sulla malattia più diffusa nella popolazione italiana il dolore cronico - afferma il Prof.Gianvincenzo D'Andrea Presidente dell'Associazione Amici della Fondazione Isal- è il modo migliore per sottrarre tanti nostr connazionali ad una sofferenza ingiustificata perché  alleviabile grazie alle cure oggi disponibili in tanti centri specializzati presenti nel nostro paese".
L'iniziativa  che prenderà  avvio fra pochi giorni è  stata così  commentata da Piergiorgio Schiavo Amministratore unico della Farmajet.
"Abbiamo pensato di mettere a disposizione un aspetto della nostra attività  per sostenere l'impegno dell'Associazione Amici della Fondazione Isal a favore dei malati di dolore cronico perché  crediamo che la battaglia per dare sollievo alla sofferenza di tanti fra noi debba essere un impegno concreto per tutti e per quanto è  nelle nostre possibilità  non ci tireremo indietro nel futuro.
E ridare la serenità,per mezzo delle cure più  opportune, a chi soffre delle diverse forme di dolore cronico non è  un risultato da poco".

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :