--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Putin: 'Bene con Biden' Intesa sugli ambasciatori- Al via il summit Biden-Putin 'Speriamo sia produttivo'- Samam: L'sms trappola della madre 'Torna, stiamo morendo'- Al via gli esami di maturità per oltre 500mila studenti- Sì dell'Aifa al mix di vaccini. Le Regioni in ordine sparso-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 13 ottobre 2020

VARATO NUOVO DPCM, PROVVEDIMENTO ATTUATIVO ULTIMO DECRETO LEGGE SU EMERGENZA

ROMA - È stato firmato il Dpcm con le nuove misure per contrastare il contagio. Il provvedimento, che segue il Decreto legge varato la scorsa settimana dal Governo, sarà in vigore per i prossimi 30 giorni. Queste, in sintesi, le misure principali contenute.Per quanto riguarda le MASCHERINE, l'articolo 1 conferma l'obbligo di averle sempre con sé, con la prescrizione di indossarle nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi. Dall'obbligo è escluso chi fa attività sportiva, i bambini sotto i 6 anni, i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.L'accesso del pubblico ai parchi, ville e giardini è condizionato al rispetto del divieto di assembramento e della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro, in linea con le precedenti disposizioni. Confermati i protocolli e le linee guida in vigore per l'accesso dei minori nelle aree gioco all'interno di parchi, giardini e ville e di bambini e ragazzi nei luoghi destinati alle attività ludiche, ricreative ed educative.
Resta consentita l'attività svolta nelle palestre, piscine, centri e circoli sportivi, nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale e senza assembramento e in conformità con le linee guida operative nel settore.  Viene confermato lo stop agli sport amatoriali di contatto, mentre Il Dpcm salva gli sport a livello dilettantistico: potranno cioè continuare a svolgere le attività tutte quelle società che abbiano adottato protocolli per limitare i contagi. 

Gli spettacoli aperti al pubblico in cinema e teatri sono svolti con posti a sedere preassegnati e distanziati, con il numero massimo di 200 spettatori in luoghi chiusi. Restano invece sospese le attività in sale da ballo e discoteche e "locali assimilati", come si legge nella lettera n) del comma 6 dell'articolo 1 del Dpcm.
 

Un punto rilevante è stabilito poi per le feste, che sono vietate in tutti i luoghi all'aperto o al chiuso, mentre quelle conseguenti alle attività civili e religiose potranno svolgersi con la partecipazione massima di 30 persone, nel rispetto dei protocolli e delle linee guida in vigore.
 

 Per quanto attiene alle ABITAZIONI PRIVATE,  il Dpcm stabilisce letteralmente che "è fortemente raccomandato di evitare feste e di ricevere persone non conviventi di numero superiore a 6".
 

Saranno invece vietate, finché la situazione non migliorerà, gite scolastiche, attività didattiche fuori sede e gemellaggi.
 

ATTIVITÀ DI BAR, PUB, RISTORANTI, GELATERIE E PASTICCERIE: le attività di ristorazione, recita il punto alla lettera ee), sono CONSENTITE fino alle ore 24 con servizio al tavolo e sino alle 21 in assenza di tale servizio. Continuano ad essere consentite, nel rispetto delle disposizioni anti contagio, le attività delle mense e del catering e la ristorazione con consegna a domicilio, e quella con asporto con divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze dopo le 21.


 

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :