---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - In Sardegna 2 focolai attivi: Un pastore salva 400 pecore- 'Le proteste No green pass non erano state autorizzate'- Garozzo argento nel fioretto 'Una sconfitta che fa male' Tiro a volo, Bacosi argento nello skeet donne- Garozzo in finale nel fioretto, Pellegrini semifinale nei 200- Italia argento nella 4x100 Martinenghi rana di bronzo- Ancora roghi in Sardegna. Chiesti aerei ai paesi Ue-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 27 ottobre 2020

LA FORMAZIONE ONLINE DEL POLO FERMI: "LA SCUOLA RESTA AL CENTRO!"

SULMONA - "Siamo al penultimo incontro di un percorso di ricerca e di studio sui nuclei tematici dell’Agenda 2030, inserito nel più generale piano Formativo del Polo Scientifico tecnologico “Fermi”. Nella difficile ed emergenziale situazione legata al Covid, il Fermi si rinnova e si rigenera, puntando ancora di più sulla Formazione dei docenti, attivando un sistema strutturato di webinar formativi interattivi, registrati sulla piattaforma SOFIA, che prevedono la presenza di esperti autorevoli. Quasi 100 docenti, connessi da tutto il territorio (Alto Sangro, Valle peligna, pescarese) per dibattere di Economia sostenibile, di cittadinanza digitale, di Città e di sviluppo con relatori d’eccezione, membri del nostro Comitato scientifico. Alla base di tutto l’impianto e della rivitalizzazione della Formazione l’idea di “normalizzare”, di non interrompere la ciclicità di azioni e di abitudini, in una dimensione di partecipazione creativa e di proattivismo, utile antidoto contro il senso di paura ed insicurezza ingenerati dalla critica situazione attuale.
Ieri sera il dibattito si è incentrato sul concetto di sostenibilità e di globalizzazione, in una dimensione geo-politica di “transcalarità”, dal mondo all’ Abruzzo, attraverso una serie di dati “parlanti”.
Una lezione di metodo e di approfondimento multidisciplinare, che si colloca all’interno di una visione che vuole sempre più superare i chiusi recinti dei microsaperi disciplinari e costruire attorno ai macrotemi dell’Agenda 2030 dei “cicli di apprendimento” trasversali, transdisciplinari, transdipartimentali, all’interno di una PROGRAMMAZIONE DIDATTICA d’Istituto rinnovata e rivitalizzata, affinché i nostri studenti possano giungere a  leggere ed interpretare i fenomeni, i fatti, la realtà attraverso strumenti d’indagine, prospettive, lenti, approcci diversi ed insieme integrati e complementari.
Lunedì prossimo concluderemo con il prof. Giuseppe Mauro ed il tema della differenza di genere, ma seguirà una serie notevole di  occasioni di discussione e di aggiornamento, già programmati per l’intero anno scolastico. Prioritari lo studio e la condivisione di osservazioni ed esperimenti laboratoriali sul nuovo sistema di Valutazione, dati i profondi cambiamenti di una didattica sempre più digitale, partendo dai criteri e dalle specificità delle prove INVALSI, convinti sempre più che il nostro compito principale sia quello di cogliere ed accettare la “sfida” dell’innovazione e del cambiamento, per una scuola sempre più vicina ai nostri giovani e alle loro famiglie".



Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :