--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bertolaso: 'Tutta l'Italia si dirige verso la zona rossa'- I casi 20.884, 347 i morti: Record di contagi a Brescia- COVID Procedura di emergenza Ue forse anche sui nuovi vaccini- Ipotesi due miliardi ai vaccini, stop licenziamenti fino a giugno- Il Mise: 'Produrre vaccini in Italia dall'autunno'- Da lunedì possibile DaD per sei milioni di studenti- Nel Dpcm Dad nelle zone rosse: Gelmini:'200 milioni per le famiglie'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 24 settembre 2020

VOLONTARI DELLE FRAZIONI:"UN GRAZIE SENTITO A TUTTI"

SULMONA - "E’ un grazie sentito quello che noi “Volontari delle Frazioni” rivolgiamo a quanti, soprattutto in queste ultime settimane, ci hanno lusingato con i loro elogi per l’impegno che mettiamo nel cercare di tenere puliti e in ordine, quei tratti di strada lasciati a se stessi e, quindi, “vittime”, da una parte, del poco senso civico di quanti pensano di poter buttare i rifiuti dove capita; e dall’altra, della mancanza di sorveglianza e delle sanzioni da parte dell’amministrazione comunale, per punire chi ha poco senso civico. L’interesse nato attorno alla nostra opera, quindi, ci spinge sempre a fare meglio e di più, magari confidando sul sostegno di tanti altri che avranno voglia di unirsi a noi; ma anche a rivolgere un appello preciso a chi di dovere per correre ai ripari perché, se è vero che il servizio di pulizia non raggiunge i massimi livelli di efficienza (e che noi volontari cerchiamo di arginare il problema); è anche vero che i comportamenti dei cittadini spesso e volentieri sono riprovevoli. Quindi maggiori controlli e anche sanzioni per chi sporca. Noi volontari proviamo a sviluppare nei cittadini il senso civico di appartenenza alla Città recuperando la bellezza degli spazi comuni. Lo abbiamo già fatto in numerose occasioni, ma siamo convinti che senza sanzioni pubbliche il cittadino incivile continuerà a sporcare e il nostro lavoro sarà vano.
Infine, ma non in ultimo, ci preme sottolineare come noi volontari che, lo ricordiamo, operiamo già da sette anni, non abbiamo avuto allora e non abbiamo bisogno ora, di alcuna “regia” come ha sostenuto qualcuno in questi giorni. Ricordiamo a noi stessi prima, e agli altri poi, che i volontari delle frazioni sono abituati a muoversi in perfetta sintonia e in autonomia da qualunque “interferenza” politico/amministrativa sin dal giorno della loro costituzione e così continueranno per il tempo a venire".
         Il Presidente
    D’Amato Gaetano

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :