--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - L'Ue firma con Moderna 'Altre 300 milioni di dosi'- Via Arcuri, arriva Figliuolo nuovo commissario Covid- Allarme dell'Iss sui giovani 'Piu casi di Covid tra under 20'- Pil in calo dell'8,9% nel 2020.La pressione fiscale al 43,1%- Partita la sperimentazione del vaccino italiano Takis- Da oggi l'Italia più arancione.La Sardegna diventa bianca- Golden Globe: Premiata Laura Pausini. Nomadland miglior film- La Sardegna da oggi è bianca. Bonaccini: 'Marzo sarà difficile'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 3 settembre 2020

CORSA DEGLI ZINGARI, DOMENICA A PACENTRO LA 570^ EDIZIONE, MA SENZA PUBBLICO CON LA DIRETTA STREAMING

PACENTRO - Nella sede dell'associazione culturale "Corsa degli Zingari", in via Santa Maria Maggiore, a Pacentro, si è svolta questa mattina la conferenza stampa, nella quale è stato illustrato il programma delle manifestazioni ed eventi in occasione della Festa della Madonna di Loreto a Pacentro.Per l'occasione sono intervenuti il sindaco di Pacentro, Guido Angelilli, il presidente dell'associazione culturale "Corsa degli Zingari", Giuseppe De Chellis e il segretario

della Confraternita della Madonna di Loreto Amelia Fossati.Quest'anno la manifestazione, che punta al riconoscimento Unesco, si svolgerà domenica 6 settembre senza pubblico nel rispetto delle norme anti-Covid.Testimonial della manifestazione sarà Barbara Chiappini.Alle 16,45 i fuochi pirotecnici e alle 17,00 partirà la corsa dalla "Pietra Spaccata" fino alla Chiesa della Madonna di Loreto.Alle ore 21,00 la madrina Barbara Chiappini introdurra' il concerto di Michele Zarrillo che si svolgerà osservando tutte le misure anti-covid presso lo stadio Comunale di Pacentro.L'evento a pagamento (costo del biglietto 15.00 Euro) iniziera alle ore 19.30 con l'aperura dello stadio di Pacentro per evitare assembramenti.Al termine i classici fuochi pirotecnici.
La tradizione della "Corsa degli Zingari" a Pacentro si rinnoverà sia pure in piena adesione alle norme prescritte per il contenimento del contagio da coronavirus. L'amministrazione comunale e l'associazione culturale "Corsa degli Zingari" in questi giorni hanno profuso   notevole sforzo e grande impegno per salvaguardare la continuità della tradizione, come è stato sottolineato questa mattina dal sindaco Guido Angelilli e dal presidente dell'associazione organizzatrice, Giuseppe De Chellis. "Abbiamo dato il massimo per salvare la continuità ad una secolare tradizione, anche perchè da due anni sia la nostra associazione che la confraternita Madonna di Loreto stanno lavorando all'obiettivo di dare a questa manifestazione il riconoscimento mondiale come patrimonio Unesco, che sicuramente merita" ha precisato De Chellis. "Dopo una serie di incontri con le autorità competenti, siamo arrivati alla definizione del piano di sicurezza per lo svolgimento della manifestazione che quest'anno sarà senza pubblico - ha ricordato il sindaco Angelilli - per motivi di sicurezza il paese sarà chiuso. Il mio invito è di non venire a Pacentro per la Corsa degli Zingari che tutti potranno seguire in streaming. Mentre tutti sono invitati a partecipare al concerto del cantautore Michele Zarrillo, in programma alle 21 di domenica, allo stadio comunale". Sempre per prevenire qualsiasi contagio covid quest'anno non si svolgerà la Corsa degli Zingarelli, quella riservata ai bambini dai 7 ai 12 anni. De Chellis ha poi ringraziato tutti gli sponsor che con il loro contributo rendono possibile onorare la tradizione della Festa della Madonna di Loreto. "In questo modo non abbiamo gravato sulle tasche dei cittadini, in un periodo così delicato" ha sottolineato De Chellis. L'evento potrà essere seguito in diretta streaming sul sito www.apktv.it oppure sul sito www.corsadeglizingari.it. "L'idea della diretta streaming non è finalizzata solo a rendere un servizio alla comunità di Pacentro e a tutti gli appassionati della nostra tradizione ma mira anche a portare in tutto il mondo il gioiello di questo paese che è la Corsa degli Zingari" ha concluso De Chellis. "Sarebbe stato impossibile pensare alla tradizione legata alla devozione alla Madonna di Loreto senza la Corsa degli Zingari - ha detto Amelia Fossati, segretario della confraternita lauretana - anche gli eventi religiosi per la festa saranno ridotti e comunque sia il vescovo monsignor Michele Fusco ed il parroco don Filiberto Mba celebreranno la santa messa solenne domenica mattina, alle 11.30, nella chiesa madre di S.Maria Maggiore. Per noi rinnovare la tradizione ha come fondamento la fede cristiana e la fede ci ha spinto ad andare avanti perché questa tradizione si rinnovasse e avesse continuità. Quest'anno dedichiamo questa tradizione a tutti coloro che sono rimasti vittime del coronavirus".  



Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :