--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Da Roma a Milano strade piene: Folla nei centri delle città- La Sardegna in zona bianca, 2 regioni rosse e 3 arancio- Eros e nozze, a Pompei ritrovato un carro mai visto- Verso l'arancione le Marche, il Piemonte e la Lombardia-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

domenica 30 agosto 2020

COVID 19, ALTRI CONTAGI IN VALLE PELIGNA

I contagi attualmente sono saliti a 85 nel Centro Abruzzo, 81 registrati in Valle Peligna e 4 in Alto Sangro.   

SULMONA - Ieri sono state accertate altre positività nel distretto sanitario sulmonese dove si è aperto un nuovo fronte con il contagio di una 59enne pratolana risultata positiva al coronavirus. Sui diciotto tamponi svolti agli operatori della struttura, tre sono risultati positivi al Covid-19, tra cui due operatori residenti a Sulmona e una 50enne di Bugnara che è stata trasferita nel reparto di malattie dell’ospedale di Avezzano dopo la diagnosi. Anche lei nel pomeriggio di ieri ha avvertito una sintomatologia riconducibile al Covid tant’è che i medici dell’Annunziata hanno accertato una polmonite. Domani saranno tamponati  altri operatori.Non si esclude anche una temporanea sospensione delle attività.

Per il momento il bilancio delle positività sale a 75 casi accertati nel centro Abruzzo, di cui 71 solo in Valle Peligna. Attualmente undici sono le persone  ricoverate, di cui 10 all’Aquila e 1 ad Avezzano, mentre gli altri pazienti Covid si trovano in isolamento domiciliare.La buona notizia arriva dall’ospedale San Salvatore dell’Aquila dove sono state disposte le dimissioni dal nosocomio per i primi due contagiati peligni, la dipendente comunale di Palazzo San Francesco e l’imprenditore, entrambi negativi al terzo tampone.Domani potranno lasciare l'ospedale San Salvatore per proseguire la terapia domiciliare a casa.

AGGIORNAMENTO

Sono dieci i nuovi positivi che si sono aggiunti all’elenco, nove risiedono sul territorio comunale di Sulmona e uno a Pratola Peligna, un 19 enne del posto.I nove positivi di Sulmona, tra cui una famiglia che risiede in una frazione rientrata da fuori regione, sono tutti legati ai focolai esistenti per cui i soggetti che hanno contratto il virus sono stati da giorni inseriti nella rete della sorveglianza attiva. Anche il giovane di Pratola è legato a uno degli ultimi casi accertati. A tenere tutti con il fiato sospeso è la situazione del distretto sanitario dove si sono registrati quattro casi di Covid-19 in due giorni, gli ultimi tre accertati ieri sera, tutti riferiti agli operatori, per una di loro si è reso necessario anche il ricovero presso l’ospedale di Avezzano. Ma ciò che preoccupa è la funzione del distretto sanitario in relazione all’assistenza domiciliare e al supporto della medicina territoriale. Il Dipartimento Igiene ha chiesto la sospensione dell’attività dei distretti sanitari di Sulmona e Pratola Peligna, il tempo necessario per porre in essere tutte le misure, dalla sanificazione degli ambienti alla stabilizzazione del quadro epidemiologico.I contagi sono saliti a 85 nel Centro Abruzzo, di cui 81 registrati in Valle Peligna e 4 in Alto Sangro.  




Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :