---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - 'Lysychansk è nostra', ma Kiev smentisce. Zelensky: 'La guerra non è ancora finita'- Covid, per il 118 aumentano i casi di polmonite virale- Il ceceno Kadyrov: 'Lysychansk è caduta'. Su Sumy lanciati 270 missili in 24 ore- Mosca chiude Nord Stream. Ue prepara il piano per il gas-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - SULMONA: Presentato il Palio della Giostra Cavalleresca 2022

domenica 19 giugno 2022

LA METEO SETTIMANA DI BERNARDI TRA FORTI TEMPORALI E CALDO NELLA NORMA

L'AQUILA - "Quella appena trascorsa sarà ricordata come la settimana meteo dominata da instabilità pomeridiana e temporali caratteristici dell'estate abruzzese. Instabilità generata, come abilmente e professionalmente spiegato nelle sue previsioni dal noto meteorologo aquilano Stefano Bernardi, a seguito  di infiltrazioni di aria fresca in quota e che altro non hanno fatto che sfruttare la sinottica barica associata all'alta pressione africana che tanto caldo ha prodotto soprattutto in Spagna e Francia.

Il bordo orientale di questa  cupola alto-pressoria ha favorito, infatti, la discesa di aria relativamente fresca la quale impattando sul territorio abruzzese precedente riscaldato da un richiamo di aria calda africana ha fatto sì che  innescasse, quasi quotidianamente, cumulonembi anche di notevole portata e che, come nel caso di venerdì 17, hanno prodotto soprattutto sul lato centro- occidentale della Regione intensi nubifragi accompagnati da forti grandinate.


Allagamenti si sono registrati in più di un occasione all'Aquila ove autentiche bombe d'acqua sembrava quasi aver portato un clima simil tropicale se non fosse stato per la frescura che ha caratterizzato le serate degli abruzzesi.Ora si va verso una fase calda e che dovrebbe accompagnarci per tutta la settimana.Insomma per il centro-sud peninsulare il tempo ha fatto assumere un carattere sinusoidale a questo inizio estate e che almeno qui in Abruzzo sta facendo respirare un po' gli amanti del freddo. 

Tutto questo  fa da contraltare, però, ad una fase di caldo quasi asfissiante che mai come quest'anno sta  caratterizzando il clima del  Nord Ovest italiano.Li la situazione è gravissima.La siccità sta mettendo a rischio il raccolto di quest'anno e il Po arrivato sembra aver raggiunto minimi storici.La speranza ora è che in quella zona arrivino presto piogge".

Nessun commento: