---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Banda del buco a Roma. Frana tunnel, ladro incastrato- Blitz dei Nas nei parchi acquatici, il 28% è irregolare- Renzi-Calenda, accordo fatto tra Iv e Azione. Raggi: 'Il mio no è per le future alleanze'- Vaiolo scimmie: Oms, 6.217 casi nell'ultima settimana, +19%-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

IN PRIMO PIANO

"RIENTRO ITC E ITG A SULMONA"

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - SULMONA : Giostra Cavalleresca - 1^ Giornata

martedì 4 gennaio 2022

LICEO “G.B. VICO” INCONTRA IL DOTT. PIETRO DI TILLIO, SELEZIONATO PER IL PROGETTO HERA, PROGRAMMA DI RICERCA DELLA NASA

SULMONA - "Le classi 4G del Liceo delle Scienze Umane e 4AS del L.E.S. intervistano il geologo pescarese Pietro Di Tillio, di recente selezionato per partecipare al programma HERA (Human Exploration Research Analog), volto a simulare in un habitat a terra, e nello specifico a Houston nello Johnson Space Center della NASA, una missione verso la luna di Marte chiamata PHOBOS.Si dice emozionato ed onorato di partecipare a questo progetto che, piano piano, porterà l’Uomo ad esplorare Marte più da vicino.Di Tillio, nato e cresciuto a Pescara, dove ha studiato presso il Liceo Scientifico “L. Da Vinci” e all’Università degli Studi “G. D’Annunzio”, dopo essersi specializzato a Londra si è stabilito da qualche anno nel New Jersey con la moglie, dottoressa Angela Rapino (che gestisce l’attività Destination Abruzzo e il blog La valigia a stelle e strisce).Oggi ripercorre con gli studenti del Liceo “G.B. Vico” e le professoresse Carolina Lettieri, Vanessa Romanelli e Barbara D’Arcangelo le tappe fondamentali della propria vita e della propria carriera, soffermandosi sui suoi studi e sulle occasioni importanti che ha deciso di cogliere per realizzare il suo sogno di vivere negli Stati Uniti.Attraverso le domande degli studenti ricostruisce, inoltre, il suo percorso di selezione per il programma della NASA che, afferma, lo coinvolgerà insieme ad un biologo e a due ingegneri, in quella che definisce una vera challenge a livello psicofisico e professionale.Prima di arrivare a questo successo personale racconta anche di aver incontrato qualche difficoltà  durante i primi mesi della pandemia, mesi di sfide, ma anche di nuovi inizi, poiché ha fondato un’attività imprenditoriale che gestisce con la moglie, Destination Abruzzo, attraverso la quale vende e promuove i prodotti abruzzesi negli Stati Uniti.Forte, dice infatti, è il suo legame con l’Italia, di cui sarà orgoglioso di sfoggiare il tricolore in missione.L’attività rientra nell’ambito del progetto LA MERICA, curato dalle docenti Lettieri e Romanelli  volto a raccogliere e pubblicare nel volume “Voci d’Abruzzo” le storie di vita degli abruzzesi emigrati negli Stati Uniti e in Canada. Il testo sarà tradotto anche in inglese.Questo lavoro è la terza tappa di una lunga esperienza di ricerca teorica ed empirica sull’emigrazione condotta nell’arco di diversi anni dalle classi del Liceo delle Scienze Umane del nostro Istituto".


Nessun commento: