---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Covid, per il 118 aumentano i casi di polmonite virale- Il ceceno Kadyrov: 'Lysychansk è caduta'. Su Sumy lanciati 270 missili in 24 ore- Mosca chiude Nord Stream. Ue prepara il piano per il gas- 'Ndrangheta: due arresti a Torino per faida del 2004- Il Nord traina la crescita, più occupati a Sud. L'inflazione schizza all'8%, record da 36 anni-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - SULMONA: Presentato il Palio della Giostra Cavalleresca 2022

giovedì 2 dicembre 2021

LA SCIENZA INTERVIENE PER MIGLIORARE LE PRESTAZIONI DEGLI ATLETI DELL’ AMATORI SERAFINI

SULMONA - Nello sport e nelle metodiche prestative che appunto sono legate alle varie specialità dell’atletica ci si è accorti che non bastano più  le capacità tecniche degli allenatori e le varie conoscenze nella formulazione dei programmi, adesso, a nostro avviso, occorre affiancarsi alla scienza, quella parte che serve a far crescere le capacità agonistiche di ogni giovane atleta e quindi sarà proprio l’aspetto scientifico a dover venire in soccorso e mettere in chiara evidenza le specifiche qualità da allenare, escludendo ovviamente tutte le imperfezioni legate al tecnicismo esasperato e che appunto si presentano inevitabilmente durante una programmazione stagionale .Il settore tecnico dell’ASD Amatori Atletica Serafini, anticipando anche quelli che sono ormai i protocolli prestativi che in passato hanno portato molti giovani sulmonesi della società a vestire la maglia azzurra hanno creato una profonda collaborazione con la dott.ssa Lucia De Stephanis, biologa nutrizionista, per scoprire insieme a lei e alla sua equipe i metodi migliorativi che un atleta può raggiungere attraverso un allenamento programmato su basi scientifiche e nutrizionali.




 Nelle immagini si vede la promettente giovane velocista Serena Di Renzo sottoposta, nei giorni scorsi,  ad un test organizzato solo per lei e seguito con attenzione da Stefano Mozzillo. “ Da biologa specializzata in nutrizione sportiva – ha detto Lucia De Stephanis –ho il piacere di far parte del team che segue Serena Di Renzo nel suo percorso di crescita come atleta. Ho lavorato e lavoro con atleti di Livorno. Grazie al bio impedenziometro INBODY570 e al METABOLIMETRO PNOE , ho potuto conoscere sia la composizione corporea di Serena ma anche come lei brucia energie durante l’allenamento. Questa è solo la fase iniziale di preparazione, sarà interessante vedere come questo percorso accompagnerà questa atleta nelle prossime gare Indoor. “


Nessun commento: