---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE NAZIONALI - Contro il caro bollette fondi per 10 miliardi- Metsola al Parlamento europeo E' la presidente più giovane- Grillo indagato a Milano per contratti con Moby- Figliuolo: 'Italia terza in Ue per dosi somministrate'- La nuova mossa di Salvini. 'Un nome convincente per tutti'- Presidi: 'La nostra stima è del 50% di classi in Dad'- Record di dosi in sette giorni 'Boom di positivi da operare'-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

sabato 27 novembre 2021

SI E' INSEDIATO IL NUOVO ESECUTIVO CENTRALE DELL'INTERNATIONAL POLICE ASSOCIATION. IL PRESIDENTE NICOLANGELO PEZONE: “IL PROGRAMMA DA ATTUARE E LA COMUNICAZIONE SARANNO NOSTRI BALUARDI”

SENIGALLIA - "Si è insediato in data odierna il neo eletto esecutivo Centrale dell'International Police Association Sezione italia.L'associazione internazionale di polizia, dai più identificata nell'acronimo IPA e con i suoi 400.000 iscritte praticamente la piú grande organizzazione di Polizia del mondo (la seconda in assoluto per numero di soci dopo i boy scout) e la prima al mondo per nazioni aderenti in quanto presente in 68 Stati sparsi nei cinque continenti, ha la sua nuova squadra.Una squadra che dovrà gestire a livello nazionale un’associazione indipendente e apolitica, aperta agli agenti di tutti Corpi di Polizia attivi o in opensione, senza distinzioni di grado, razza, lingua, religione o domicilio;che promuove l’amicizia tra le Forze dell’Ordine e dove ogni membro si impegna al rispetto dei principi dei diritti dell’uomo stabiliti dalle Nazioni Unite nel 1948.La squadra capitanata dal presidente Nicolangelo Pezone, funzionario di Polizia Locale di Napoli in quiescienza e i restanti componenti dell'importante sodalizio fra i quali i due vice presidenti Alfredo Iasuozzi( Polizia Penitenziaria) e Antonio Molinaro (Polizia di Stato), il Segretario Generale Milco Cipullo (Arma dei Carabinieri), i tre vice segretari Nazionali Pasquale Manente(Arma dei Carabinieri), Settimio Paris(Arma dei Carabinieri) e Francesco Amodeo (Polizia Locale), i due tesorieri Giuseppe D'Anna(Guardia di Finanza) e Angelo Scalia (Polizia Locale), i 5 componenti del collegio dei probiviri Antonio Maria La Scala ( Avvocato ed ex Ufficiale della Guardia di Finanza) Mauro Nardella ( Polizia Penitenziaria), Fabio Alovisi( Polizia Locale), Vincenzo Ruscica(Polizia di Stato) e Giuseppina Tornatelli (Polizia Locale)e 5 revisori dei conti Girolamo Simonato(Polizia Locale), Michelangelo Di Stefano(Polizia di Stato), Luca Manfredi(Polizia di Stato), Aldo Kuk(Polizia di Stato) e Arturo Panighel(Polizia di Stato) hanno immediatamente posto le basi per l'attuazione del programma. Un progetto piaciuto ai delegati e che li ha portati ad essere scelti nella tornata congressuale tenutosi in Ottobre a Chioggia.


La nuova squadra, secondo il Presidente Pezone, dovrà impegnarsi ad attuare il programma sia a livello internazionale, attraverso il coinvolgimento di tutti e con il fine precipuo di mantenere il prestigio di cui attualmente gode la sezione italiana e, a livello nazionale, offrendo supporto continuo agli associati, alle delegazioni regionali e ai comitati locali mantenendo lo status attuale e allargando le possibilità di sostegno. Il tutto poggiandosi sui legami di amicizia, le relazioni culturali e professionali tra i suoi membri, nonché sostenendo l’attività nel settore sociale, per la convivenza pacifica dei popoli.


Questo significherà organizzare: manifestazioni culturali e professionali, viaggi e soggiorni di studio nazionali e internazionali, offerte di seminari per giovani, il sostegno a istituzioni culturali e sociali, la promozione delle relazioni fra gli Stati ed i membri dell’I.P.A.

Garantire un vasto programma d’istruzione presso il centro internazionale di formazione nel castello Gimborn, in Germania; il sostegno per soggiorni di studio professionali, viaggi e vacanze all’estero per i membri, a prezzi vantaggiosi; ai figli dei membri la possibilità di partecipare all’incontro annuale mondiale della gioventù, l’aiuto agli agenti di polizia e loro famiglie chè si trovano in particolari situazioni di necessità, non per loro colpa.

Massima attenzione sarà data alla comunicazione attraverso la continua produzione di comunicati stampa che, ci auguriamo, la stampa da sempre vicina al sodalizio vezzeggi sempre più attraverso la pubblicazione di articoli e al potenziamento della rivista.


F.to


Mauro Nardella


componente dell'esecutivo nazionale dell'international police association



THE NEW CENTRAL EXECUTIVE OF THE INTERNATIONAL POLICE ASSOCIATIO IS INSTALLED.

THE PRESIDENT NICOLANGELO PEZONE: "THE PROGRAM TO BE IMPLEMENTED AND THE COMMUNICATION WILL BE OUR BALUARDS"


Senigallia: The newly elected Central Executive of the International Police Association Italy Section took office today.


The international police association, most identified by the acronym IPA and with its 400,000 members practically the largest police organization in the world (the second in absolute by number of members after the boy scouts) and the first in the world by nations adhering as it is present in 68 states spread over five continents, it has its new team.

A team that will have to manage at a national level an independent and apolitical association, open to agents of all active or retired Police Corps, without distinction of rank, race, language, religion or domicile; which promotes friendship between the Forces of 'Order and where each member undertakes to respect the principles of human rights established by the United Nations in 1948.


The team led by president Nicolangelo Pezone, a retired local police officer of Naples and the remaining members of the important association including the two vice presidents Alfredo Iasuozzi (Penitentiary Police) and Antonio Molinaro (State Police), the Secretary General Milco Cipullo (Arma dei Carabinieri), the three National Deputy Secretaries Pasquale Manente (Arma dei Carabinieri), Settimio Paris (Arma dei Carabinieri) and Francesco Amodeo (Local Police), the two treasurers Giuseppe D'Anna (Guardia di Finanza) and Angelo Scalia ( Local Police), the 5 members of the board of arbitrators Antonio Maria La Scala (Lawyer and former Guardia di Finanza Officer) Mauro Nardella (Penitentiary Police), Fabio Alovisi (Local Police), Vincenzo Ruscica (State Police) and Giuseppina Tornatelli ( Local Police) and 5 auditors Girolamo Simonato (Local Police), Michelangelo Di Stefano (State Police), Luca Manfredi (State Police), Aldo Kuk (State Police) and A rturo Panighel (State Police) immediately laid the foundations for the implementation of the program. A project liked by the delegates and which led them to be chosen in the congress session held in October in Chioggia.


The new team, according to President Pezone, will have to undertake to implement the program 


both at an international level, through the involvement of everyone and with the primary aim of 


maintaining the prestige currently enjoyed by the Italian section and, at national level, offering 


continuous support. to associates, regional delegations and local committees, maintaining their 


current status and expanding the possibilities for support. All based on the bonds of friendship, 


cultural and professional relations between its members, as well as supporting the activity in the 


social sector, for the peaceful coexistence of peoples.


This will mean organizing: cultural and professional events, national and international travel and study stays, seminar offers for young people, support for cultural and social institutions, the promotion of relations between states and members of the I.P.A.

Ensure an extensive education program at the international training center in Gimborn Castle, Germany; support for professional study stays, travel and holidays abroad for members, at advantageous prices; the children of members have the opportunity to participate in the annual world youth meeting, help for police officers and their families who find themselves in particular situations of need, through no fault of their own.


Maximum attention will be given to communication through the continuous production of press releases which, we hope, the press, which has always been close to the association, will increasingly fondle through the publication of articles and the strengthening of the magazine.


Signed

Mauro Nardella

member of the national executive of the international police association


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :