ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Sinner ha la tonsillite, si ritira dalle Olimpiadi- Incendio Vieste, disposta l'evacuazione di un residence con 1.200 turisti - Mattarella: "Gli atti contro l'informazione sono eversivi"- Autobomba esplode in un parcheggio a nord di Mosca, due feriti-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Trenitalia, dal 29 luglio lavori sulla linea Sulmona- 'World Café' a Scanno,idee a confronto per valorizzare territori - L'Aquila, previste corse di bus - Morto il decano dei giornalisti abruzzesi Silvio Graziosi -

Sport News

# SPORT # Calciomercato Pescara: il d.s. Foggia stringe per Improta.Settimana decisiva per l’ingaggio di due terzini destri. Il baby Emanuele Troiano, classe 2010, è stato ceduto al Milan. L’ex Aloi verso Taranto- In uscita, Merola destinato al Catania. Al Pescara soldi (800 mila euro) più il 29enne difensore argentino Marcos Curado. All’esterno napoletano un ricco triennale-

IN PRIMO PIANO

OVIDIANA SULMONA, INIZIATA LA PREPARAZIONE AL PALLOZZI

SULMONA VIDEO - Ha preso il via nel pomeriggio di oggi  la preparazione dell’Ovidiana Sulmona in vista del prossimo campionato di Eccellen...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 28 giugno 2024

DI MARCO A D'ADDAZIO SU LISTE D'ATTESA ASL DI PESCARA: "È DI PENNE E DICE DI AVER SALVATO IL NOSOCOMIO, MA CONOSCE LA SITUAZIONE? DA QUELLO CHE RACCONTA L'UTENZA SEMBRA DI NO"


PESCARA - "La migliore risposta alla piccata replica del consigliere D'Addazio alla nostra denuncia sulle liste di attesa nella Asl di Pescara è quella affidata ai social da una utente della sanità di Penne, peraltro suo paese d'origine. Quando D'Addazio dice che è stato il centrodestra ad aver salvato il nosocomio pennese e attribuisce al centrosinistra colpe inverosimili sullo stallo attuale di servizi e prestazioni della sanità territoriale, si rende conto che Marsilio ha governato negli ultimi cinque anni? Che in una consiliatura il centrodestra è stato capace di rituffare la sanità di nuovo nel disavanzo, con milioni di debiti collezionati da tutte e quattro le Asl, questo dopo che la Giunta D'Alfonso l'aveva tirata fuori dal commissariamento? Lo sa che il precedente governo regionale a guida Fratelli d'Italia non è riuscito né a fare investimenti sulla sanità e né programmazione, fornendo tardi e sommariamente la documentazione programmatoria ai tavoli ministeriali che continuamente hanno richiamato la Regione? E che le promesse fatte per Penne e gli altri presidi della provincia sono ancora sulla carta, tant'è che quotidianamente da parte dell'utenza arrivano proteste e storie davvero incredibili? Nella dialettica politica va bene la contrapposizione, ma la difesa d'ufficio è pericolosa, perché priva chi la adotta della cognizione di una realtà che va tutta in un altro modo", così il consigliere Antonio Di Marco replica al collega D'Addazio sul tema.
"Lo conferma arriva da un post di due giorni fa, uno fra tanti, di una utente del San Massimo, la signora Giovanna Carancia che ci autorizza a citarla, perché oltre a denunciare lo stato della strumentazione del Cup, conferma che per esami anche importanti come ecografie e accertamenti, venivano proposte date del 2025, esattamente come attestano i dati pubblicati dalla Asl – aggiunge Di Marco - . Vogliamo raccontare che questa sia colpa del centrosinistra? Facciamolo, ma diciamo pure cosa il centrodestra ha fatto il questi cinque anni sulle liste di attesa e con tutte le risorse aggiuntive avute anche a causa del Covid da parte governativa e finalizzate proprio a questo. Invece, dopo cinque anni di Marsilio e dopo la pandemia ci ritroviamo con tutte e quattro le Asl indebitate, con disavanzi in crescita per i prossimi anni e con i famosi tagli di prestazioni e servizi che pagheranno i cittadini. Non è così? Ci racconti, allora, come stanno le cose al posto di tentare difese lontane dalla realtà e dalle esigenze sentite dall'utenza sanitaria della provincia e della regione tutta".  


Antonio Di Marco
Consigliere Regione Abruzzo 

Nessun commento: