ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Ebbero una "condotta incauta", sentenza choc per sette morti del terremoto dell'Aquila- Mario Cerciello, concessi i domiciliari a Hjorth: andrà dalla nonna al mare- Usa 2024, la direttrice del Secret Service: "Abbiamo agito rapidamente"- L'omicidio di Giulia Cecchettin, il 23 settembre processo a Filippo Turetta-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Sentenza choc per sisma L'Aquila, morte colpa di 7 giovani - Avvisi fiscali post-termini con proroga Covid, proteste utenti- Abruzzo ancora nella morsa del caldo, sfiorati i 43 gradi -

Sport News

# SPORT # Calcio: parte il ritiro del Pescara, lascia il ds Delli Carri- La Spagna campione Europa 2024, battuta l'Inghilterra 2 - 1 - Calcio: il Pescara ufficializza il tecnico Baldini-

IN PRIMO PIANO

REGIONE: CONSEGNATO A MARSILIO DALLA PRO LOCO DI SAN SALVO IL NUOVO STEMMA FATTO ALL'UNCINETTO

PESCARA - " Il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio, e l'assessore allle Attività produttive, Tiziana Magnacca, questo...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

giovedì 20 giugno 2024

ALBERTO BAGNAI (COMMISSIONE ENTI GESTORI) SU CRISI SOSTENIBILITA’ SISTEMA PREVIDENZIALE: “PAGHIAMO CONSEGUENZE DELLE POLITICHE DI AUSTERITA’”


ROMA - “E’ necessario riflettere sul futuro del nostro sistema previdenziale, ma se non guardiamo quello che è successo in passato, rischiamo di commettere gli stessi errori”. Lo ha affermato il presidente della Commissione di controllo sull’attività degli Enti Gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale, Alberto Bagnai, in occasione dell'audizione dei rappresentanti del Consiglio di indirizzo e vigilanza dell’INPS, in merito all'indagine conoscitiva sull'equilibrio e i risultati delle gestioni del settore previdenziale allargato, con particolare riguardo alla transizione demografica, all'evoluzione del mondo delle professioni, e alle tendenze del welfare integrativo.“E’ chiaro che tutto quanto è stato fatto per assicurare sostenibilità nel sistema previdenziale, in realtà lo ha compromesso”, ha spiegato Alberto Bagnai, “Ad esempio, abbiamo bloccato il turn over per ridurre la spesa pubblica in stipendi, ma i minori introiti contributivi che ne sono conseguiti stanno compromettendo seriamente la gestione previdenziale nel settore pubblico. Inoltre, abbiamo promosso la flessibilità del mercato del lavoro in un contesto in cui si passava al sistema contributivo, e i lavoratori ora pagano con prestazioni pensionistiche inadeguate le conseguenze della frammentazione dei loro percorsi contributivi”.
"Per quanto riguarda l’espansione della spesa assistenziale rispetto a quella previdenziale”, ha concluso Bagnai, “anche questa probabilmente costituisce una conseguenza delle politiche di austerità, che hanno portato le persone in povertà assoluta da 1 a 4 milioni”.

Nessun commento: