ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Mutilato e abbandonato, morto il bracciante indiano a Latina- Putin da Kim a Pyongyang: "Combattiamo contro decenni di imperialismo Usa"- L'Ue apre la procedura sul deficit per Italia, Francia e altri cinque Paesi- Meloni ai maturandi, inizia una grande avventura,date il massimo - Ungaretti, Pirandello, Galasso e Levi Montalcini fra le tracce-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Marsilio "i cittadini chiedono un'Europa che faccia meno cose, ma che le faccia meglio"- Incidente su ss 16 a Vasto, muore un trentenne - ACS investe 4 milioni per il secondo stabilimento a Tortoreto-

Sport News

# SPORT # Il Portogallo batte in rimonta 2 - 1 la Repubblica Ceca - La Francia batte l'Austria 1-0- Romania-Ucraina 3-0 -

IN PRIMO PIANO

VERIFICATORI UNESCO IN MISSIONE AL PARCO NAZIONALE DELLA MAIELLA PER VALUTARE IL RINNOVO DELLA CERTIFICAZIONE A GEOPARCO MONDIALE UNESCO

SULMONA - "Il Parco Nazionale della Maiella ospiterà la prossima settimana i verificatori Unesco per la rivalidazione della certificazi...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

domenica 2 giugno 2024

"A TAGLIACOZZO LA REPUBBLICA È DONNA!"


TAGLIACOZZO - "Ricordato, nell’occasione, il sacrificio dei fratelli Angelo e Giuseppe Molle di Roccasecca, uccisi dai nazisti 80 anni fa.Nonostante la pioggia di queste ore anche la Comunità e l’Amministrazione della Città di Tagliacozzo hanno festeggiato l’anniversario dell’istituzione della Repubblica - oggi, domenica 2 giugno 2024 - a distanza di 78 anni dallo storico referendum che sancì questa forma di organizzazione statale con il primo voto delle donne. Come consuetudine, ormai da anni, il discorso commemorativo è stato tenuto proprio da una donna e in questa occasione è stata la Dirigente scolastica, Prof.ssa Clementina Cervale, ad offrire ai numerosi presenti le belle considerazioni sul ruolo fondamentale delle donne nella nascita della Repubblica italiana, dalla compartecipazione come “Madri costituenti”, al diritto di voto, esplicato per la prima volta, proprio in occasione del referendum del 2 giugno 1946.
La Preside ha ripercorso le tappe fondamentali della lunga lotta per la parità dei diritti e per l’emancipazione delle donne, dalla fine della seconda guerra mondiale ai giorni nostri. Vicenda purtroppo non ancora perfezionata, in quanto c’è molto da lavorare e raffinare nella cultura maschilista che ancora informa e permea  la nostra società!

Al raggiungimento della perfetta parità dei diritti devono mirare le giovani generazioni, per cui sono stati presenti alla ma

nifestazione gli studenti e le studentesse dell’Istituto Tecnico Economico per il Turismo "A. Argoli", che hanno lodevolmente fatto corona alla Prof.ssa Cervale nell’allocuzione pubblica.

La celebrazione del 2 giugno in Tagliacozzo si è aperta con l’omaggio del Sindaco Vincenzo Giovagnorio alla lapide che ricorda il sacrificio dei fratelli Angelo e Giuseppe Molle, dei quali lo scorso 28 maggio ricorreva l’80º anniversario della barbara uccisione ad opera delle truppe occupanti naziste. I due fratelli, originari di Roccasecca, nel corso dei tragici eventi del 1944, furono fatti prigionieri insieme con altri tre giovani di Civitella Roveto e trasferiti a Tagliacozzo, nella notte tra il 26 e 27 maggio e furono verosimilmente fucilati il 28, a poca distanza dal luogo della loro breve prigionia, sulla strada che conduce al Santurio di Maria Santissima dell’Oriente; di essi non si ebbero più notizie.



“La Repubblica italiana è nata dal sangue fecondo di tanti martiri” ha ricordato il Sindaco, “che, unitamente alla forza e al coraggio delle donne italiane, hanno posto le basi per la libertà, per il benessere e per la civiltà di tutti noi”.

Nessun commento: