ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Campania abolisce certificato per rientro a scuola dopo 5 giorni - Aerei a terra dagli Stati Uniti all'Europa e disagi per banche, Borse e ospedali - Tilt informatico: aerei e treni fermi dagli Stati Uniti all'Europa. Disagi per banche e Borse - Trump: "Sono sopravvissuto perché Dio era dalla mia parte"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Sentenze sisma L'Aquila: Anm, "travisate le motivazioni"- Castel di Sangro: minaccia di gettarsi dal ponte con le buste paga in mano- Crisi idrica: dispersione, Chieti e L'Aquila tra i peggiori - Tpl, disagi in Abruzzo per sciopero nazionale di quattro ore-

Sport News

# SPORT # Calciomercato Pescara: priorità terzino destro. Oltre ad Accardi gradito a Baldini, piacciono anche Leo del Crotone e Salvo del Messina. In attacco, almeno per ora, sicuro di restare Tommasini-

IN PRIMO PIANO

RISSA FINISCE A COLTELLATE, 27ENNE IN OSPEDALE IN PROGNOSI RISERVATA

SULMONA - " Rissa con accoltellamento, questa notte, in piazza Vittorio Emanuele a Castelvecchio Subequo.Erano le 3.30 quando un gruppo...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

martedì 15 agosto 2023

INTRODACQUA: BORSA DI STUDIO "ILIO DIPAOLO"

INTRODACQUA - "Venerdì 18 agosto pv alle ore 18, in Piazza Cavour a Introdacqua, nell'ambito della manifestazione che celebra il campione mondiale di wrestling, Ilio DiPaolo, un introdacquese trapiantato in America negli anni Cinquanta, sarà assegnata la Borsa di Studio "Ilio DiPaolo" all'eccellente studentessa liceale e straordinaria flautista Cecilia Bonaventura, un vero talento che porta alto il nome di Introdacqua, Città Musicale, in Italia e in Europa. Cecilia Bonaventura si esibirà con la flautista M° Micaela Faiella e con il pianista M° Federico Laudadio eseguendo brani di W. A. Mozart, A.Vivaldi e F. Borne. La manifestazione è patrocinata dal comune di Introdacqua e sponsorizzata dalla Ilio DiPaolo's Scholarship Fund in collaborazione con la D'Angelo's House di Introdacqua.La premiazione avverrà alla presenza della famiglia DiPaolo arrivata da Buffalo (USA) dove risiede e dove da oltre vent'anni, attraverso la "Ilio DiPaolo's Scholarship Fund" di Blasdell - Buffalo, NY, assegna borse di studio a studenti  che si distinguono per meriti sportivi, scolastici e civici. La fondazione nasce nel 1995 subito dopo la morte di Ilio, il "Lottatore Gigante d'Abruzzo", per volontà della famiglia e dei suoi amici al fine di onorare la figura di un grande atleta, ma soprattutto di un grandissimo uomo impegnato nelle attività sociali e filantropiche.

 Biografia di Ilio DiPaolo

1926

Nasce in Via Gallo ad Introdacqua l'otto novembre, da Paris e Gina Volpe.

1930-48

La famiglia si trasferisce in Via Leopoldo Susi.

Colpito a 12 anni dalla poliomielite, Ilio impegna tutta la sua energia nella cura e nella riabilitazione, vincendo la sua battaglia contro la malattia.

Si trasferisce a Roma per motivi di studio. In questa città ha la possibilità di praticare qualsiasi tipo di sport, mostrando, però, una decisa preferenza per la lotta che diviene il suo sport preferito. Dopo aver sconfitto tutti i suoi avversari dilettanti, passa al professionismo.

Fa la comparsa nel film "Signorinella" girato ad Introdacqua e interpretato da Antonella Lualdi e Aroldo Tieri.

1949-51

Con la famiglia emigra in Venezuela. A Caracas, per due anni, pratica il wrestling ed è pugile dilettante. Incontra Toots Mondt, promotore del wrestling presso la New York Madison Square Garden e firma un contratto per lottare negli Stati Uniti. Mentre è in attesa dei documenti e del visto per entrare negli USA, lotta nella Repubblica Dominicana e a Cuba. Arriva a New York nell'agosto 1951. Partecipa a numerose gare e la stampa gli preannuncia un "grandissimo futuro". Dopo pochi mesi, incontra Pedro Martinez, promotore di New York, e conosce sua figlia Ethel che lavora nell'ufficio del padre: è amore a prima vista!

1952

Sposa la bella Ethel Martinez il 22 maggio.

1953

Ilio lascia gli USA e si reca ad Haiti. È a Port au Prince che il lottatore in un combattimento misto, davanti a 17.000 spettatori presenti allo Stadio Magloire, vince, al terzo round, il pugile Omelio Agromonte classificato tra i primi dieci pugili più forti del mondo dal Ring Magazine.

Ilio sconfigge per ben due volte Pontera Negra e, in 27 minuti, Tarzan De Las Pampas.

Il 23 maggio riceve il suo visto definitivo e torna a New York.

1954-56

Il 3 aprile del 1954 viene cancellato dall'anagrafe di Introdacqua per "emigrazione".

In Canada gareggia per Frank Tunney, promotore nel territorio di Toronto. Ilio ha grande successo in lotte singole, ma anche di squadra. Vince il NWA Canadian Tag Team Championship, con Billy Watson, Wipper, suo partner.

Durante questo periodo sale sul ring di Montreal, Maple Leaf Gardens, Quebec City, Ottawa, Hamilton, Calgary e in molte altre città.

A Minneapolis gareggia per il promotore Vern Gagne. È durante questo periodo che conosce la città di Buffalo, dove combatte per il promotore Don George.

È il 1956 quando Ilio, con la moglie e il figlio Dennis di 16 mesi, si reca in Australia, dove riporta numerosi successi nel corso dei quattro mesi di permanenza.

1957

Torna negli Stati Uniti. Alle Hawaii incontra il grande Zorro e lo sconfigge ricevendo una standing ovation dagli attoniti fans.

Parte per la California e a San Francisco fa squadra con il grande Leo Nomellini nella West Coast Championship al Cow Palace. Nella città californiana nasce sua figlia Barbara.

1958-62

La famiglia DiPaolo torna a Buffalo, dove stabilisce la sua residenza.

Ilio continua a viaggiare e a gareggiare con successo a Detroit, New York, Toronto, Pittsburgh, Cleveland, Montreal, Syracuse, Hamilton e in altre città.

Nel 1960 nasce il figlio Michael e nel 1962 la figlia Lisa.

1963

Vola in Giappone con Dick Beyer, "The Destroyer". È una grandissima ed entusiasmante esperienza per Ilio combattere ogni sera per 40 giorni consecutivi. Con "The Destroyer" vince la All Asia Championship soffiandola a Ricki Dozene, "Mr. Togo", e a Buddy Hoston.

1964

Fa ritorno a Toronto e combatte contro Pat O'Conner per il Campionato Mondiale che, però, si conclude con un pareggio. E in pareggio termina anche lo scontro con Lou Thes a Winnipeg (Canada) per il titolo mondiale.

A Minneapolis incontra Dick Hutton. Combatte tre match che hanno la durata limite di un'ora. Un altro pareggio!

1965

In seguito ad un trauma alla caviglia inizia una nuova attività. Torna a Buffalo  e insieme a quattro collaboratori apre una pizzeria dove tutti lavorano duramente. Dopo qualche tempo la pizzeria diventa un ristorante che offre ottimo cibo e un servizio cordiale e amichevole.

Ilio ritiene che le persone dell'area Ovest di New York sono le migliori tra tutte quelle che ha incontrato durante i suoi viaggi nel mondo ed è orgoglioso di far parte di tale comunità.

Nel mese di novembre, Ilio DiPaolo dà l'addio al wrestling.

1966-95

Il campione diventa un benefattore: adotta Progetti del Quarterback Jim Kelly, contribuisce a raccogliere fondi per associazioni contro la leucemia e la fibrosi cistica per l'associazione March of Dimes e per altri enti di beneficenza. È anche un membro attivo del South Rotary Club, dell'Hilbert College, del Romulus Club e del Lake Erie Italian Club. Egli esorta ad aiutare chiunque abbia bisogno.

Ogni anno organizza un torneo di bocce insieme a Jim Kelly, con cui condivide la passione per questo gioco italiano.

Il 20 ottobre del 1989, la figlia Lisa e la nipotina Tara Friedman, di 5 anni, muoiono in un incidente stradale.

1995

Il 10 maggio Ilio DiPaolo muore investito da un'auto, nei pressi del suo ristorante. Le stazioni televisive di Buffalo interrompono la regolare programmazione per comunicare la scomparsa del grande campione. Dopo i funerali Billy (Red) Lyons scrive sul Toronto Sun: "Egli è stato il più grande. Io non conosco nessuno come Ilio".

Attualmente Ilio è onorato nella National Wrestling Hall of Fame, nella Pro Wrestling Hall of Fame e nella Canadian Hall of Fame e, dal 1994, poco prima della sua morte, è ricordato con grande affetto dai suoi amici del Couliflower Alley Club.

Dopo la sua morte, la famiglia e i suoi amici fondano la "Ilio DiPaolo Scholarship", controllata e guidata da Bud Carpenter, Jim Kelly e Randy Ribbeck.

Il fondo ha concesso finora circa un milione di dollari in borse di studio e in donazioni ai meno fortunati della comunità. Il fondo per le borse di studio è onorato dalla Section 6 Hall of Fame, dal Buffalo News Prep Hall of Fame, dalla Western New York Wrestling Coaches Hall of Fame e da molte altre organizzazioni i cui contributi economici aiutano la "Ilio DiPaolo Scholariship" a continuare la sua attività benefica.

Venti anni dopo la morte di Ilio DiPaolo la Wrestling Legends of the Aud torna ancora a Buffalo il 22 e 23 luglio, per onorare un uomo speciale.

 

 

Nessun commento: