---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Migranti sequestrano nave. Blitz delle forze speciali- A giorni i tecnici Ue a Roma: 'Sul tavolo la revisione del Pnrr'- Berlusconi ricoverato all'ospedale San Raffaele- 'Le donne vittima di violenza testimoni nelle scuole'- Istat: 'Per l'industria caduta record dal luglio 2020'- Zelensky: 'Battaglie brutali in corso, ma vediamo risultati'-

news

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

"DOMANDA DI ATTUALITÀ IN ORDINE ALLA CRISI POLITICA ED ALLE DIMISSIONI DELL’ASSESSORE ROSANNA TUTERI"

SULMONA - "AL SINDACO DEL COMUNE DI SULMONA Dott. Gianfranco DI PIERO.Oggetto: Domanda di attualità in ordine alla crisi politica ed al...

martedì 18 aprile 2023

CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEGLI ELABORATI GRAFICI DEGLI ALUNNI DELLE CLASSI QUARTE DELLA SCUOLA PRIMARIA “LOLA DI STEFANO” NELL’AMBITO DEL CONCORSO INTERNO "PROGETTA IL TUO SPAZIO"

SULMONA - “Non dobbiamo impegnarci in azioni grandiose ed eroiche per partecipare al cambiamento. Piccole azioni […] possono trasformare il mondo”. Con le parole del saggista statunitense Howard Zinn oggi martedì 18 aprile, nei locali dell’Istituto “Serafini- Di Stefano”, si è aperta la cerimonia di premiazione degli elaborati grafici degli alunni delle Classi Quarte della Scuola Primaria “Lola Di Stefano” nell’ambito del concorso interno “Progetta il tuo spazio: idee per vivere la scuola con gioia” per la realizzazione di spazi e laboratori per l'educazione e la formazione alla transizione ecologica. L’Istituzione Scolastica si è candidata per la realizzazione dell’azione "Edugreen: laboratori di sostenibilità per il primo ciclo" che prevede l'allestimento di giardini e orti didattici, innovativi e sostenibili, all'interno di uno o più plessi delle istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione, accedendo pertanto a specifici fondi strutturali europei.


 

Alla presenza del Dirigente Scolastico, la Dott.ssa Caterina Fantauzzi, della Commissione esaminatrice, dell’Assessore all’ambiente del Comune di Sulmona, Dott.ssa Catia Di Nisio, e dei loro genitori, i piccoli progettisti si sono riuniti nell’atrio della Scuola per seguire, con grande trepidazione, la proclamazione dell’idea vincente per riqualificare le aree verdi di pertinenza dell’Istituto Comprensivo “Serafini- Di Stefano”. Gli alunni, attraverso contributi individuali o di gruppo, hanno ridisegnato gli spazi che ogni giorno vivono e occupano nell’attesa di entrare in classe o mentre trascorrono felici momenti di svago.
L’individuazione del progetto vincitore di concorso non è stata azione semplice. Nell’esaminare i 37 elaborati pervenuti nel rispetto delle indicazioni del bando di Concorso, La Commissione, composta dalle Docenti della Scuola Secondaria di Primo Grado “P. Serafini” Carmelina Baldassarre, Barbara Cantelmi e Rina Cianfaglioneha seguito il criterio della creatività contaminato però da quello della “fattibilità”.
Due le proposte vincenti individuate all’unanimità dalla Giuria esaminatrice: il progetto di gruppo degli alunni Bisca David Leonardo, Di Rocco Luciano, Hasii Yulia, Mangiarelli Sofia, Risi Matteo, Rossi Riccardo, Scarpone Gaia, Taveras Nunez Mariaines della Classe IV C e il progetto individuale dell’alunno Pacella Nicholas della Classe IV B.
Entrambe le proposte si sono distinte per l’originalità della pianificazione, finalizzata a creare ambienti innovativi e sostenibili di apprendimento e valorizzare le aree verdi di pertinenza dell’edificio scolastico di Via Volta.
La Commissione, inoltre, ha decretato una Menzione Speciale per l’alunno Francesco Presutti della Classe IV B, per l’interpretazione del tutto personale nella realizzazione delle richieste.
Ma, si sa, l’arte chiama arte. Pertanto la cerimonia è stata scandita dall’accompagnamento musicale degli alunni dell’orchestra della Scuola Secondaria di Primo Grado “Panfilo Serafini”. In apertura, l’“Inno d’Italia” ha dato solennità all’evento. Nell’intermezzo, tra la proclamazione e premiazione dei vincitori e la consegna degli attestati di partecipazione, sono stati eseguiti brani che hanno mostrato, ancora una volta, la passione musicale che anima questi giovani strumentisti, che hanno assorbito a pieno la lezione dei loro docenti, i Professori Raffaele Collazzo, Andrea Lapietra, Massimo Pacella e Andrea Silvestri. Dai ritmi latini di “Oya Como va” di Santana e “Mambo n.5” di Lou Bega, al jazz raffinato di Henry Mancini e George Gershwin sapientemente fusi tra loro.
Prima del termine della cerimonia, il Dirigente Scolastico ha tenuto a ringraziare coloro che hanno contribuito alla riuscita dell’evento: dalla Ditta, che ha messo a disposizione i premi in denaro, ai Docenti di strumento musicale, alla Giuria. Ma un ringraziamento speciale è stato rivolto all’Animatore Digitale dell’Istituto, la Docente Aida Rita Mazzagatta, che ha seguito personalmente tutta la procedura per attuare il Progetto “EduGreen” e il relativo concorso interno.
La cerimonia si è conclusa con un toccante momento musicale. Sulle note di “Gonna fly now”, colonna sonora del film “Rocky”, tutti gli Strumentisti di Istituto -piccoli e grandi- hanno voluto rendere omaggio al Professore Mario Montanaro, Docente di Storia della Musica e di Solfeggio, la cui recente e improvvisa scomparsa ha segnato nel profondo gli animi di tutti".




Nessun commento:


centroabruzzonews su facebook