news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Trovato il corpo di Yana. In carcere l'ex fidanzato- Nordio: 'Non c'è la possibilità di modificare il 41bis'- L'agguato al giovane di Alatri, 'Ci sono due sospettati'- Trovata morta una ragazza all'università Iulm di Milano- Feroci scontri a Bakhmut 'I russi uccidono chiunque'-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

ECCELLENZA: IL SAMBUCETO BATTE AI RIGORI L'AQUILA E VINCE LA COPPA ITALIA

SULMONA - "Il Sambuceto vince la Coppa Italia di Eccellenza, battendo ai rigori 7 - 5  L’Aquila, nella finale giocata al “Pallozzi” di ...

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 1 ottobre 2022

COMITATO “MORRONE SULMONA VALLE PELIGNA”PETIZIONE POPOLARE PER RACCOGLIERE IL DISSENSO DELLA CITTADINANZA SULMONESE AI PROGETTI DI AMPLIAMENTO DELLA DISCARICA “NOCE MATTEI”

SULMONA - "Il Comitato “Morrone – Sulmona – Valle Peligna”, da sempre impegnato per la Salvaguardia Ambientale e la Tutela del Territorio Peligno, ha indetto una Petizione Popolare per raccogliere il Dissenso della Cittadinanza Sulmonese ai Progetti di Ampliamento della Discarica “Noce Mattei” gestita da COGESA spa, per non accettare l’installazione di Nuovi Impianti di Trattamento (CSS) e per protestare contro l’Annessione della Citta di L’Aquila tra i Comuni Soci di COGESA spa, che ha acquisito, con tale manovra, il diritto di sversare nella Discarica Sulmonese un eccezionale volume di rifiuti, peraltro indifferenziati e a tariffe agevolate.D’altra parte, il progetto della Regione Abruzzo di Ampliamento della Discarica è finalizzato proprio e soltanto alla necessità di smaltire i rifiuti di L’Aquila. E così, dopo che da anni Sulmona subisce lo spoglio di uffici, competenze e funzioni, oggi finalmente le viene restituito qualcosa: immondizia.
E’ bene precisare che tra i nostri obiettivi c’è anche la salvaguardia dei livelli
occupazionali della Valle Peligna, quindi, il Comitato “Morrone – Sulmona – Valle
Peligna” non è contro il COGESA, bensì contro la sua gestione tecnico-economica e
contro i suoi piani industriali di espansione in una zona a vocazione agricola e turistica,
già pesantemente soffocata e martoriata.
Con l’odierna petizione si intendono raggiungere i seguenti obiettivi:
a) Sollecitare l’Amministrazione Comunale a eliminare tutti i fattori di cattiva gestione
tecnico-economica di COGESA spa, rimuovere i fattori di inquinamento, gli effluvi, i
rischi ambientali e alla salubrità pubblica, ovvero problematiche mai risolte dalla
attuale amministrazione di COGESA spa;
b) Consentire la partecipazione di una Delegazione di questo Comitato ai Lavori della
Commissione Ambiente sui progetti PAUR sopra richiamati;
c) Rendere pubblica e trasparente la destinazione dei Fondi di Ristoro Ambientale e i
Risultati delle Analisi Ambientali in corso, faticosamente ottenute dal Comitato e,
inoltre, risolvere il grave stato di insicurezza e inadeguatezza di via Cappuccini, vieppiù
aggravato dalla interruzione dei lavori della pista ciclabile".

Nessun commento: