---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Il Nord traina la crescita, più occupati a Sud. L'inflazione schizza all'8%, record da 36 anni- Kiev, due bambini uccisi da missili a Odessa. 'Mykolaiv colpita con bombe a grappolo'- Von der Leyen all'Ucraina. 'Serve una legge anti-oligarchi'- 'Il governo non rischia e non si fa senza il M5s'- Covid: Boom di casi, 50% in 7 giorni Ricoveri, + 10% in 24 ore-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

IN PRIMO PIANO

GIOSTRA CAVALLERESCA: ECCO IL PALIO DELLA XXVI EDIZIONE

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - SULMONA: Presentato il Palio della Giostra Cavalleresca 2022

mercoledì 15 dicembre 2021

SULMONA: "UNA VITA DA SOCIAL" INTERESSE ED ENTUSIASMO PER NON CADERE NELLA “RETE”

SULMONA - Giornata di campagna educativa e di informazione itinerante quella di oggi nella centralissima piazza XX Settembre, promossa e realizzata dalla Polizia postale e della comunicazioni, per sensibilizzare i giovani sui rischi e pericoli della rete. Il truck della Polizia dalle 8.30 di questa mattina e fino alle 13 è stato a disposizione dei giovani di tutti gli istituti scolastici cittadini. In un camion è allestita una sorta di aula didattica con postazioni internet nel quale gli operatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni incontreranno studenti, genitori e insegnanti, parlando loro della sicurezza online con un linguaggio semplice ma esplicito adatto a tutte le età e proprio in questi giorni la Polizia sta indagando su un caso di sexting. Messaggi scambiati tra adolescenti, con foto pornografiche. Negli ultimi anni la Polizia ha già incontrato 2 milioni e mezzo di studenti e 18.500 istituti scolastici, come ha ricordato Manuela Carulli, dirigente della Polizia Postale. 

La campagna di informazione ed educativa, a beneficio di giovani, famiglie e insegnanti, ha l’obiettivo di contrastare il cyberbullismo perché la rete diventi un luogo sicuro senza produrre più vittime tra gli adolescenti. La lotta va avanti con ogni mezzo, anche e soprattutto sui social, con il controllo attraverso il profilo facebook “Una vita da social”. Interesse ha suscitato anche l’attività della Polizia Scientifica che ha rilevato le impronte ai più piccoli.



(Foto Patrizia Vitalini)

Nessun commento: