---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Si parte dal 16 dicembre Disponibili 1,5milioni di dosi- Via libera dell'Aifa ai vaccini per i bimbi tra 5 e 11 anni- I nuovi casi sono 15.085. In aumento le vittime, 103- Eitan ritornerà in Italia. Con Aya, la zia paterna - Brusaferro: 'Salgono i ricoveri, l'indice Rt rimane sopra l'uno'- Scuola: Niente dad con un contagio. L'Aifa decide sugli under 12- Caos intensive in Germania: Oms: 'Over 60 non viaggino'- Germania: E' allarme per le intensive. Pazienti anche in Lombardia- L'Alto Adige da lunedì sarà in zona gialla-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

giovedì 22 luglio 2021

RISCHIO COVID DA CONTRASTARE, NUOVO SCREENING AD AVEZZANO

AVEZZANO - "Il test organizzato dal Comune è in agenda venerdì e sabato.Covid sempre in agguato, per evitare nuovi focolai, sempre possibili con la variante Delta, l’amministrazione Di Pangrazio ha messo in programma una nuova campagna di controlli per individuare asintomatici. Nuovi test antigenici gratuiti in città, quindi, nei locali della palestra dello Stadio dei Pini. La due giorni di screening si svolgerà venerdì 23 luglio, dalle 17 alle 20 e 30; e sabato  dalle 9 alle 13, sotto la supervisione degli assessori Maria Teresa Colizza e Patrizia Gallese, sempre in prima linea, e con il fondamentale contributo dei volontari sanitari e della Protezione civile comunale.“Come in altri Paesi”, afferma l’assessore all’emergenza sanitaria, Colizza, “la variante Delta rischia di diventare sempre più dominante in breve tempo. Attualmente, il numero dei ricoveri nei reparti Covid non intensivi e il tasso di occupazione non destano preoccupazione, ma i contagi in crescita rischiano di alimentare una nuova ondata nel nostro territorio. La campagna vaccinazione intanto prosegue ad alti ritmi, con circa 900 dosi somministrate quotidianamente. È importante ricordare che i non vaccinati rischiano di contrarre la malattia nelle forme più gravi”.
L’amministrazione, quindi, riattiva la macchina dei controlli visto che la quarta ondata della pandemia che minaccia l’intero territorio nazionale e la regione potrebbe essere alle porte anche in città.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :