---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - ) Via libera dell'Aifa ai vaccini per i bimbi tra 5 e 11 anni- I nuovi casi sono 15.085. In aumento le vittime, 103- Eitan ritornerà in Italia. Con Aya, la zia paterna - Brusaferro: 'Salgono i ricoveri, l'indice Rt rimane sopra l'uno'- Scuola: Niente dad con un contagio. L'Aifa decide sugli under 12- Caos intensive in Germania: Oms: 'Over 60 non viaggino'- Germania: E' allarme per le intensive. Pazienti anche in Lombardia- L'Alto Adige da lunedì sarà in zona gialla-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

lunedì 5 luglio 2021

"GUARDA IL CIELO E CONTA LE STELLE"

SULMONA - Nell’ambito delle iniziative di “Ora viene il bello” organizzate dalla Diocesi di Sulmona-Valva edall’Ufficio   Pastorale   del   Tempo   libero   del   Turismo   e   Sport   in   collaborazione   con   il   Lions International Club di Sulmona e l’Associazione  Culturale Futile Utile, venerdì 9 luglio dalle ore21.00 (nel pieno rispetto della normativa anti Covid vigente ), il cortile dell’Episcopio sarà teatro del secondo appuntamento dedicato alla musica e alla cultura. Protagonisti della serata i “Cinque musicisti   in   cerca   d’Autore”:   Natalia   Tiburzi   soprano,   Pompeo   Di   Nicola   tenore,   Emilia   Di Pasquale pianoforte, Gianni Ciancone violino, Paolo Alfano clarinetto e sassofono. Un “ensamble” di   ottimo   livello   che   condurrà   e   accompagnerà   il   pubblico   presente   in   un   “viaggio”   ideale, proponendo una lettura originale di alcune delle più  belle melodie e canzoni della storia della musica. Piovani, Piazzolla, Morricone, Bizet, Brahms, Rossini, Gerswin, Cohen e Gardel gli Autori di brani e opere indimenticabili che verranno sottoposti all’attenzione e al sensibile “orecchio” degli appassionati che hanno mostrato di apprezzare e gradire le iniziative promosse dalla Diocesi di Sulmona-Valva in questo inizio di estate 2021. Lo spettacolo è di chiara natura pirandelliana e muove dalla “fantasia” del poeta-scrittore  agrigentino insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1934 che, proprio dalla fantasia e dall’immaginazione, trasse ispirazione per la stesura di uno dei suoi lavori più celebri e conosciuti “Sei personaggi in cerca d’Autore”. La serata  avrà anche un suo particolare momento per pensare e meditare. Verrà, infatti, proposta una “riflessione” di Lucia Colalancia sul terribile tempo del Covid che abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo.   ( E.B.)

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :