---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - E' braccio di ferro su pensioni e tasse- Preso il narcotrafficante più ricercato della Colombia- Mps: il negoziato tra Unicredit e Mef ad un passo dalla rottura- Erdogan caccia dalla Turchia dieci ambasciatori occidentali- Svolta in Austria, lockdown solo per i non vaccinati- Studio Cgil su quote 102/104. Uscite sarebbero solo 10mila- Open Arms, al via il processo a Palermo con Salvini-

news

PRIMO PIANO

E’ IN CORSO A BUSSI IL RECUPERO DI UN UOMO DECEDUTO E RIMASTO INCASTRATO TRA LE LAMIERE DELLA MACCHINA

BUSSI - Sono intervenute due squadre di terra del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese, ancora impegnare sul luogo dell’incidente, e l’e...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

lunedì 15 marzo 2021

VACCINI COVID: PERSONALE SCOLASTICO DELLA PROVINCIA, AFFETTO DA FRAGILITA’ DIVERSE, SARA’ RICHIAMATO NEI PROSSIMI GIORNI DALLA ASL PER RICEVERE LA PROTEZIONE

L'AQUILA - Si tratta di coloro che in precedenza non sono stati vaccinati con Astrazeneca perché incompatibili con questo prodotto. “Il personale scolastico con fragilità diverse, che in precedenza non è stato vaccinato con Astrazeneca perché incompatibile con questa vaccinazione, verrà convocato nei prossimi giorni per ricevere la somministrazione di altre tipologie di vaccini contro il covid”
Lo precisa la Direzione della Asl.“Si tratta”, aggiunge l’azienda sanitaria, “di soggetti con comorbidità (cioè con malattie), comprese persone con disabilità, che devono essere protette con vaccini Moderna e Pfizer, diversi quindi da Astrazeneca”.Il personale scolastico di cui si parla comprende docenti, figure amministrative e di altro profilo che lavorano nel mondo della scuola e dell’Università della provincia.
Oltre a questi operatori, la Asl richiamerà coloro che nei giorni scorsi non si sono presentati all’appuntamento fissato per sottoporsi all’inoculazione, in modo tale da non lasciare nessuno indietro nelle operazioni di immunizzazione contro il covid.







 

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :