---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Mattarella: 'Il virus è mutato la vaccinazione è un dovere'- Koch Institut sul Covid, iniziata la quarta ondata in Germania- Pellegrini settima nel 200 sl. 'E' stato un bel viaggio'- I presidi chiedono l'obbligo di vaccino per gli studenti- Medaglia nel sollevamento Bordignon argento nei 64 kg-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 26 gennaio 2021

IL POLO FERMI CELEBRA LA GIORNATA DELLA MEMORIA APRENDO IL LABORATORIO CINEMATOGRAFICO ALLA CITTÀ

SULMONA - "Il Polo Scientifico tecnologico “Fermi”, in occasione della giornata della memoria, vuole offrire ai suoi studenti un momento di riflessione sui temi della non violenza e della solidarietà, rievocando le atrocità di un pezzo di storia in cui l’uomo ha dato il peggio di sé, negando i valori fondanti della civiltà.Al mattino sarà proiettato, per tutti gli studenti del Polo, attraverso la piattaforma Keaton, un film in prima visione “Resistance- La voce del silenzio”, sul celebre artista ebreo ortodosso Marcel Marceau.Al pomeriggio sarà aperta al pubblico, attraverso una ristretta rappresentanza di studenti, insegnanti e giornalisti, il nuovo “gioiello” del Polo “E. Fermi”, il Laboratorio cinematografico e di multivisioni, uno spazio di intrattenimento e di approfondimento nato per valorizzare l’arte della cinematografia, da anni al centro della nostra offerta formativa, ma soprattutto per promuovere ed attivare eventi culturali aggreganti e comunitari, come già dichiarato ed espresso nel Progetto presentato insieme al Cinema Teatro “Pacifico”, “Mutazioni in movimento”.L’evento pomeridiano andrà in diretta sul canale youtube del Polo “Fermi”, a partire dalle ore 16.00, e potrà pertanto essere seguito in streaming da tutti gli amanti del Cinema e dai nostri concittadini.In questa giornata così significativa vogliamo ricordare il passato, perché non si ripeta, ma anche mettere un tassello, un altro tassello, come scuola, nella costruzione di un futuro migliore, in cui a vincere siano la bellezza, la pace, il rispetto per l’altro, iniziando dalla nostra comunità, dal nostro territorio, attraverso un processo di rivitalizzazione e di rigenerazione valoriale e sociale.


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :