--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Raid su un campo profughi Almeno 10 morti, 8 bambini- Marte, il rover cinese Zhurong è atterrato sul Pianeta Rosso- Vaccini, Bertolaso: 'Il 2 giugno la Lombardia apre ai 16-29enni'- 'Non luogo a procedere per Matteo Salvini'- Israele attacca, ma precisa 'Truppe non ancora a Gaza'- Il Papa e Draghi aprono oggi gli Stati generali della Natalità-

news

PRIMO PIANO

GIRO D'ITALIA 2021: EWAN RADDOPPIA!

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 12 dicembre 2020

"SONO ORAMAI DECENNI CHE I VIGILI DEL FUOCO CHIEDONO ALLA CITTÀ UNA CASERMA"

SULMONA - "Sono passati quasi due anni da quel 8 marzo quando l’amministrazione comunale di Sulmona attraverso il sindaco Annamaria Casini dichiarò alla stampa che il distaccamento dei Vigili del Fuoco di Sulmona  avrebbe avuto da lì a poco tempo una nuova e più funzionale caserma rispetto all’attuale.Secondo il  progetto presentato allora,  la nuova caserma doveva sorgere su alcuni terreni della Casa Santa nei pressi dell’ ex Europa Park Hotel,  tanto è vero che il presidente dello stesso ente  proprietario dei terreni, dichiarò che da lì a qualche giorno “ sarebbe stata  definita una convenzione”.Sono oramai decenni che i vigili del fuoco chiedono alla città una caserma più idonea e moderna al fine di poter ospitare mezzi in forze all’attuale catena di soccorso, visto e considerato che la caserma che attualmente ospita il distaccamento è degli anni 70, concepita per mezzi di soccorso oggi obsoleti e che paradossalmente ha problemi di staticità antisismica. Per quanto è a nostra conoscenza il problema non è assolutamente di mancanza di fondi ministeriali ma è “semplicemente” un problema burocratico interno al Comune di Sulmona.
Non vorremmo che questi due anni di silenzio  da parte dell’amministrazione e questo problema burocratico portino il Dipartimento dei Vigili del Fuoco  a optare per la realizzazione della nuova caserma in comuni a stretto confine con Sulmona perché, tra le priorità del dipartimento stesso, non vi è il numero di abitanti di una città ma gli accessi alle vie di comunicazione e il numero di popolazione della zona servita".

Attivisti M5S Sulmona

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :