--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Figliuolo alle Regioni: Lunedì vaccini per over 40- Draghi, sulle riaperture serve un approccio graduale- Il Recovery spinge Pil Italia, in rialzo a 4,2% nel 2021- Pressing su riaperture e coprifuoco: Lunedì c'è la cabina di regia. Oggi Governo-Regioni- Stime economiche Ue, effetto Recovery fa volare il Pil- Israele chiama i riservisti 'Gli attacchi continueranno'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 19 dicembre 2020

"OGNI VERO VIAGGIO, ANCHE SE IMMAGINARIO, PORTA A CONOSCERE L’ IGNOTO"

SULMONA - “Ogni vero viaggio, anche se immaginario, porta a conoscere l’ignoto ma anche e soprattutto a scoprire qualcosa di noi stessi. Quanto a noi, abbiamo riscoperto il nostro bisogno di immaginare una comunità degna di essere sognata e ci auguriamo che sia un desiderio condiviso”. Con queste parole il gruppo musicale romano “Zenìa - Folk Immaginario”, fondato dall’organettista bugnarese Massimiliano Felice, ha presentato la pubblicazione  del cd-libro “Zenìa, suoni e storie di un paese immaginario” (ed.Nota). Questo progetto, nato dalla collaborazione tra quattro artisti già noti ed affermati nel panorama World e Folk italiano, è  già stato presentato con successo nell’edizione 2019 del Muntagninjazz: il libro-cd è ora disponibile nelle librerie, nei negozi di musica ed in tutti gli store digitali. Il racconto, affidato alle melodie composte da Massimiliano Felice e ad una lingua sconosciuta, creata da Nora Tigges, disegna, fra metafora e favola, le vicende di uomini e donne che vivono in un luogo immaginario, Zenìa appunto, trasportando l’ascoltatore in un viaggio visionario senza spazio e senza tempo, alla scoperta di usi e costumi di un popolo mai esistito, ma da subito vicino e familiare a lettori ed ascoltatori. Percorrendo infatti i vicoli stretti o sedendosi davanti al porticciolo di Zenìa, ci si sorprende a riscoprire un po’ di sé stessi e inizia a fare breccia il bisogno di sperimentare un senso di comunità più autentico. Al cd è allegato un libro, illustrato dalla stessa Nora in collaborazione con Jana Ruf, che accompagna l’ascolto con immagini e testi in lingua zenita e italiana.


www.zeniaproject.net
www.massimilianofelice.eu



Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :