--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Uccide un anziano e 2 bimbi ad Ardea e poi si suicida- Spari in strada vicino Roma. Morti anziano e due bimbi- Via all'ultimo giorno del G7, impegni 'rigorosi' sul clima- Vaccini, rischio di una frenata ma ci sono 55 milioni di dosi- Federcalcio: 'Eriksen stabile' giocatore sveglio in ospedale- La variante Delta spaventa Londra, 'rinviata la riapertura' - Ok ai richiami eterologi agli under 60 con prima dose Az- Speranza: 'Serve prudenza, in 40 milioni in zona bianca'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 13 ottobre 2020

"RANDAGISMO, SUCCESSO DELL’AZIONE ASL: PIỪ AFFIDI, CURA DEI CANI FRAGILI, RIDUZIONE DEI COSTI DEI CANILI"

I risultati del progetto ‘Cerco casa, sono un randagio’, attuato nel territorio della provincia.NEI PRIMI 8 MESI DELL’ANNO, 799 AFFIDI E 318 ANINALI, MALATI O ABBANDONATI, GESTITI DALLLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARI,ATTIVATI PROTOCOLLI D’INTESA CON DIVERSI COMUNI: TRASACCO, MAGLIANO DEI MARSI, MASSA D’ALBE, SAN BENEDETTO DEI MARSI, PESCASSEROLI, PRATOLA PELIGNA, L’AQUILA E OFENA
L'AQUILA - "Togliere dalla strada i cani vaganti dando loro una ‘famiglia’, curare quelli fragili, incrementare gli affidi e ridurre i costi dei canili comunali. Sono gli obiettivi raggiunti col progetto ‘Cerco casa, sono un randagio’ avviato oltre un anno fa dal servizio veterinario della Asl sul territorio provinciale.
Attivata nel luglio del 2019, l’iniziativa ha fatto registrare numeri significativi: lo scorso anno  gli affidi (ai privati) furono 1142 e quest’anno, nei primi 8 mesi, hanno toccato quota 799, con una maggiore performance. In netto aumento, negli ultimi 2 anni, anche il numero degli quadrupedi intercettati per strada dal servizio veterinario, diretto dal dr. Mario Mazzetti, e introdotti nel canile. Lo scorso anno sono stati 1438,  nei primi otto mesi del 2020 (quindi con un report ancora da completare) 871.
Di grande rilievo l’attività dei volontari e delle associazioni che, al 31 agosto scorso, hanno gestito 318 cani fragili (cioè malati o abbandonati), evitandone il trasferimento nei canili sanitari. Un lavoro prezioso che ha consentito ai Comuni di ridurre i costi di gestione per mantenere gli animali nei loro rifugi.  Nell’ambito del progetto ‘Cerco casa, sono un randagio’ il servizio veterinario, contestualmente alle attività citate, ha attivato protocolli d’intesa, per la lotta al randagismo, con diversi Comuni della provincia: Trasacco, Magliano dei marsi, Massa d’Albe, San Benedetto dei marsi, Pescasseroli, Pratola peligna, L’Aquila e Ofena.
“Il nostro progetto”, dichiara il manager Asl, Roberto Testa, “ha avuto un successo che è andato ben oltre le previsioni, soprattutto tenendo conto della difficoltà in cui abbiamo dovuto operare per il covid. Con le iniziative messe in campo siamo riusciti a ridurre di molto il numero dei cani randagi contenendo anche le spese di gestione”
Nell’attuazione della capillare azione di prevenzione, peraltro,  la Asl  ha conseguito risultati notevoli anche nella sterilizzazione dei gatti: 250 da gennaio ad agosto scorsi e 280 nel 2019".









Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :