--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Sprint vaccini, da lunedì si parte con gli over 40- Conflitto israelo-palestinese. Da Gaza lanciati 130 razzi, Israele pensa a invio esercito- Draghi, sulle riaperture serve un approccio graduale- Il Recovery spinge Pil Italia, in rialzo a 4,2% nel 2021- Pressing su riaperture e coprifuoco: Lunedì c'è la cabina di regia.

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 6 ottobre 2020

CITTADINANZA ONORARIA A CESIRA DONATELLI

L'AQUILA - "Alla poetessa e scrittrice abruzzese, domenica 4 ottobre scorso, è  stato assegnato questo peculiare riconoscimento letterario.In seno, alla cerimonia di premiazione, tenutasi presso l’importante  Parco Letterario, Il Sentiero  dell’Anima, parco adagiato fra i comuni di  San Marco in Lamis e San Nicandro, durante la  XVI edizione dell’omonimo concorso di poesia, l’autorevole giuria, presieduta dal giornalista Serafino Paternoster ha inteso riconoscere a Cesira Donatelli per la sua lirica “ Subisso alla Canicola” la  Cittadinanza Onoraria.Questo riconoscimento, non è il primo, che le forti  terre garganiche conferiscono alla scrittrice abruzzese. Negli ultimi anni, differenti e prestigiose giurie, insediatesi, per questo evento culturale, hanno attribuito alle poesie della Donatelli  già menzioni e segnalazioni.

Il riconoscimento per la penna della Donatelli, di questa edizione, dedicata ai 100 anni dalla nascita di Gianni Rodari bandita da   Edizioni del Rosone, patrocinata dalle Fondazioni dei Monti Uniti di Foggia , rientra nella rassegna “Sacro e Profano” promossa dalla Biblioteca Francescana di San Matteo all’interno del progetto “Fa C.A.L.L. (cultura, ambiente, legami e legalità)”, è accompagnato da una motivazione a dir poco  profonda e dettagliata  : “ Cos’è la poesia? Abbandono dello spirito alle forze del sentimento, contenuti che si traduco in forme o realtà ineffabile? In Subisso alla canicola la poesia si fa musica, tanto da divenire quasi spartito: ci sono suoni più che parole, così da rendere palpabili il desiderio si una freschezza che rigeneri e la magica suggestione di immedesimazione con la natura. C’è una sottile eco dannunziana in questo inno che trasmette forza vitale e creatrice, eppure non porta sgomento, poiché l’io stesso diviene natura nella spiritualità poetica che corre in tutta la lirica”.
Il Sentiero dell’Anima è un parco letterario con percorsi tematici che si ramificano   nei  cinque ettari, in cui questo paradiso artistico- ambientale accoglie il trionfo della natura, della poesia, dell’arte e della vita culturale in genere. Nato nel 2001 per volontà di Filippo Pirro, poeta e artista pugliese, è sempre più rigoglioso, culturalmente e non solo, grazie alla dedizione dei fratelli Pirro, che si adoperano per onorare la volontà paterna e affinché “l’eredità culturale” sia sempre un diritto garantito. L’importanza dell’eredità culturale, intesa, anche, come la farmacia da cui rifornirsi, è stata ricordata durante la cerimonia dal giornalista, nonché presidente di giuria Paternoster.
Questo riconoscimento letterario giunge proprio mentre  Cesira Donatelli, con la Masciulli Edizioni, casa editrice abruzzese, sta lavorando alla pubblicazione di una sua personale raccolta di poesie. La scrittrice dichiara:  “ questo riconoscimento mi  inorgoglisce e commuove al contempo, nulla di quello che si scrive, aggiunge, passa molto lontano dal vissuto quotidiano, pertanto viviamo intensamente affinché abbiamo dell’intenso da leggere, da scrivere e da raccontare”.


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :