--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - La campagna vaccinale 'Superata quota 15 milioni di somministrazioni'- Sileri: 'Presto per levare coprifuoco ma riaperture irreversibili'- Domani 7 milioni a scuola: Si lavora al nuovo decreto- L'ultimo saluto a Filippo: Un minuto di silenzio in Gb- Open Arms. Salvini rinviato a giudizio: 'Scelta dal sapore politico'-

news

PRIMO PIANO

INCIDENTE STRADALE SULLA SS 17, DUE LE AUTO COINVOLTE

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 14 settembre 2020

RAIANO:"LA SCUOLA ELETTORALE E………"

RAIANO - "Esprimiamo anche noi profonda soddisfazione per l’apertura della Palestra a distanza dalla prima inaugurazione della nuova scuola. Era ora che ai nostri alunni venisse messo a disposizione un luogo idoneo ove svolgere attività fisica e sportiva.
Tutto ciò che migliora le condizioni di vita, di studio e di socialità della nostra comunità non può che essere salutato positivamente.
Ciò che non è condivisibile è il programmare una inaugurazione di un’opera, oltretutto ancora incompleta per mancanza di arredi, ad una settimana dalle elezioni amministrative con l’alibi della riapertura delle Scuole prevista per il 14 settembre.E’ vero che trattasi di “elezioni truffa”, cioè ad esito scontato, ma questo non attenua e non giustifica la gravità di una scelta mirata e studiata a tavolino, avente lo scopo di trasformare un evento di interesse di tutti in uno spot elettorale: è mancato, poco, negli interventi effettuati, che qualcuno dicesse VOTA LA LISTA N. 1 o anche  LA LISTA N. 2, considerato che sono la stessa cosa.
La Scuola è di tutti e non può essere ricondotta ad uso strumentale di parte ogni volta che c’è una scadenza elettorale.
Oltretutto, è necessario ribadirlo, rispetto ad un iter procedimentale, attuativo, etc, della nuova scuola per il quale molto ci sarebbe da dire e da approfondire.
A partire da quando è iniziato il procedimento verso la Regione, per finire a tutti gli incarichi professionali tutti marsicani, all’aggiornamento dello studio di vulnerabilità affidato allo stesso professionista incaricato della progettazione preliminare invece che all’Università della Basilicata, Ente Pubblico, che aveva redatto lo studio iniziale, etc. etc..
Ricordando, inoltre, che la costruzione della nuova scuola è stata avviata tramite una “Procedura di gara aperta con il sistema dell’appalto integrato”, cioè con una procedura che consentiva di vincere la gara in base alla qualità del progetto, il ribasso economico e le migliorie progettuali offerte: in pratica una gara cosidetta “chiavi in mano”.
Queste chiavi in mano non le abbiamo mai viste. L’inaugurazione del 25 febbraio 2017, infatti, è avvenuta senza il completamento della palestra e la realizzazione delle migliorie che pare erano previste, come le paratie frangisole nella facciata posteriore, il tetto in legno e verde e altre di natura tecnico-impiantistica all’interno.
Oltretutto, in corso d’opera, si realizza una variante per la palestra, su incarico comunale e ad opera della stessa Impresa, alla quale dopo anni dal precedente contratto e al previsto termine dei primi lavori viene affidato direttamente il compito di realizzare l’intervento di ampliamento e adeguamento del corpo palestra per un importo lavori di Euro 420.000,00, oltre i 3.160.000,00 Euro già assegnati precedentemente. SI PUO’ FARE?
NOI NON ABBIAMO CERTEZZE, MA ALCUNI DUBBI E PERPLESSITA’ LI ESPRIMIAMO ANCHE SE AD ALCUNI DA FASTIDIO CHE PORTIAMO A CONOSCENZA DEI CITTADINI PRASSI E PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI SEGUITI  CHE NESSUNO SPIEGA  LORO.


L’unico auspicio che facciamo è che, questa volta, il collaudo dell’opera sia stato effettuato, considerato che, la volta scorsa, il certificato di collaudo statico è stato depositato al Genio Civile il 28 marzo 2018, un anno dopo l’inaugurazione della scuola e apertura della stessa. Alla nuova Dirigente il compito di effettuare le verifiche del caso.
                                               
LA FACCIATA ELETTORALE!!!

 
Quest’altra opera pre-elettorale  e pre-inaugurazione della palestra è costata le bellezza di ben:
Euro 22.179,60 compreso iva.

Risorse economiche attinte dal Progetto “La vita è donna” finanziato dalla Presidenza del Consiglio per:
⦁    L’inserimento lavorativo delle donne che hanno subito violenza;
⦁    Supporto alle donne che hanno subito violenza;
⦁    Programma di trattamento degli uomini maltrattanti;
⦁    progetti innovativi di supporto e protezione delle donne sottoposte anche a violenza cosidetta “economica”;
⦁    Progetti di comunicazione e sensibilizzazione rivolti alla prevenzione della violenza di genere mediante campagne di comunicazione, educazione, attività culturali, artistiche e sportive per promuovere i cambiamenti nei comportamenti…..….

Abbiamo forti perplessità nel far rientrare la tinteggiatura di una facciata, seppur colorata e accattivante, nelle finalità previste dalla Presidenza del Consiglio".

 

 ALTERNATIVA CIVICA DEMOCRATICA – PER RAIANO

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :