--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Nel Dpcm Dad nelle zone rosse: Gelmini:'200 milioni per le famiglie'- Stop scuole nelle zone rosse. Arriva oggi il nuovo Dpcm- Vertice a palazzo Chigi. Preoccupano le varianti- Como e Cremona in arancio: Nuovo Dpcm, il nodo scuola- Kurz: 'Per i vaccini non faremo più affidamento sull'Ue'- L'Ue firma con Moderna 'Altre 300 milioni di dosi'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 2 settembre 2020

MESSA IN SICUREZZA ACQUIFERO DEL GRAN SASSO, DI GIROLAMO: "RECEPITO MIO EMENDAMENTO PER FACILITARE L’INIZIO DEI LAVORI"

ROMA - "Nell' fase emendativa del Decreto Semplificazioni, abbiamo tentato di sciogliere i diversi nodi che da tempo tengono in stallo importanti opere su tutto il Paese. Sono orgogliosa del grande lavoro che nelle Commissioni abbiamo portando avanti insieme ai Ministeri interessati.
Mi dà grande soddisfazione che, nella valutazione di circa 3000 proposte emendative, sia stata recepita l’importanza del mio emendamento volto a risolvere le problematiche tecnico-burocratiche che non permettono l’inizio dei lavori per la messa in sicurezza dell’Acquifero del Gran Sasso.
L’unicità della tipologia dell’opera da realizzare, dove insistono allo stesso tempo l’Istituto Nazionale di Fisica nucleare, la Strada dei Parchi, le ASL di Teramo e dell’Aquila e i concessionari di Ruzzo Spa e Gran Sasso Acque S.P.A che distribuisco acqua potabile a circa 700mila cittadini aquilani e teramani, rende necessarie misure altrettanto uniche e speciali .Il nodo può essere sciolto solo dotando il Commissario Straordinario, Prof. Corrado Gisonni, di ulteriori poteri che gli consentano di adottare provvedimenti urgenti volti a coordinare Enti e Concessionari affinché tutte le attività previste possano essere svolte da ciascuna amministrazione senza ulteriori, inutili e dannosi ritardi.
Con l’approvazione dell’emendamento si fa finalmente un passo in avanti, dopo i 124 milioni stanziati e la nomina del Commissario ottenuti lo scorso anno con il Decreto Sblocca Cantieri, e si inizia a far luce sulla soluzione ad una problematica decennale che mette a rischio la qualità dell’acqua potabile destinata alla metà della popolazione abruzzese, oltre alla funzionalità di strategiche infrastrutture di ricerca e di trasporto autostradale.
Auguro al Commissario Prof. Gisonni di portare avanti un proficuo lavoro grazie al quale troveranno beneficio tutti gli abruzzesi, sia dal punto di vista ambientale che sanitario".
      


Sen.Gabriella Di Girolamo                                                                              
Capogruppo M5S Comm. VIII
LL.PP. Trasporti e Comunicazioni

 

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :