--ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Da Roma a Milano strade piene: Folla nei centri delle città- La Sardegna in zona bianca, 2 regioni rosse e 3 arancio- Eros e nozze, a Pompei ritrovato un carro mai visto- Verso l'arancione le Marche, il Piemonte e la Lombardia-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 26 maggio 2020

ZAVARELLA (NEROSTELLATI): "GIUSTA SOLUZIONE UNA PROMOZIONE ED UNA RETROCESSIONE"

PRATOLA - "Il presidente Ortolano e' stato chiaro. Si e' cercato fino alla fine uno spiraglio per ripartire per far parlare il campo ma non e' stato possibile. La linea adottata adesso e' quella giusta". E' quanto afferma il presidente dell'Usd Nerostellati 1910 Pierpaolo Zavarella all'indomani dell'incontro in videoconferenza del massimo esponente della Figc Abruzzo Daniele Ortolano con le societa' di Eccellenza. Zavarella aveva proposto sin da subito agli inizi di marzo l'omologazione delle attuali classifiche con una sola promozione ed una retrocessione. "Penso - aggiunge - che sia la soluzione meno dolorosa". I verdetti che andranno al vaglio del Consiglio federale del 3 giugno sono quelli di promuovere in Serie D il Castelnuovo e di far retrocedere in Promozione il Paterno, passando ad un campionato da 18 a 20 squadre.
Non perde del tutto le speranze il presidente del Paterno Angelo Di Gregorio che, intervenuto telefonicamente alla trasmissione di TeleMax Abruzzo Gol, si augura un ribaltamento delle attuali proposte per procedere al blocco delle retrocessioni. "Si parla tanto - ha dichiarato - di fare le valutazioni in base ai meriti sportivi che il Paterno possiede a pieni titoli perche' nei sei anni di Eccellenza e' stato per tre volte ad un passo dalla Serie D. Se vogliamo considerare i meriti noi ci siamo alla grande ma se le regole sono diverse non possiamo farci nulla". Nel corso dell'incontro il presidente Ortolano ha annunciato che si sta lavorando per l'abbattimento delle tasse d'iscrizione, facendo leva sui quattro mesi di inattivita' da marzo alla scadenza della stagione 2019/2020 fissata al prossimo 30 giugno. "Sono stati promessi ristorni per le assicurazioni - commenta Zavarella - e per i mesi di inattivita' oltre ad aiuti economici da parte del Coni e della Figc. Il futuro e l'inizio della stagione 2020/2021 regnano ancora nell'incertezza ma il Comitato abruzzese con il presidente Ortolano sta cercando di fornire tutti i mezzi ed i supporti necessari per poter intravedere una luce per la ripartenza. Le date dell'inizio della preparazione e della stagione agonistica purtroppo verranno dettate dal Covid-19 e sicuramente ci sara' uno slittamento di qualche mese per assicurare la salute di tutti".Domenico Verlingieri

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :