ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Rivolta nel carcere Beccaria, detenuti barricati- Tre militari della Gdf morti in esercitazione in montagna- De Luca: "Meloni ha comunicato sua vera identità"- Conte: "L'Europa è a un bivio, scegliere tra pace e guerra"- Putin avverte la Nato: "Andate verso la guerra globale"- Houthi attaccano una nave greca al largo dello Yemen-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Stellantis, cig per altri 570 lavoratori ad Atessa - Provincia L'Aquila, al via lavori su Sp 120 e Sp 35 Bis- Danni da peronospora, i sindaci chiedono tempi certi per gli aiuti - Ladri all'Agenzia delle Entrate a Pescara, rubati oggetti dei dipendenti-

Sport News

# SPORT # Il Sulmona futsal è in finale: a Faenza per la A2- Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km -Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

ALL’ABBAZIA DI SANTO SPIRITO AL MORRONE UNA GIORNATA DI STUDI SUL DIPINTO MURALE DI KURT KNORR

SULMONA - Francesco Sabatini: “La sua firma sul dipinto di Sulmona riempie il vuoto tra il rientro dal fronte orientale e la prigionia iniz...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 12 aprile 2024

IL PROGETTO NEO 2024 VALLE SUBEQUANA SBARCA AD ACCIANO


ACCIANO - "Il Comune di Acciano sarà protagonista nel progetto NEO 2024. Messi a disposizione due immobili per accogliere i nuovi partecipanti di questa terza edizione ampliata alla Valle. Ad annunciarlo il Sindaco Fabio Camilli a seguito degli accordi presi con Raffaele Spadano, Presidente dell’Associazione MIM – Montagne in Movimento, e Milena Molozzu, Manager della Fondazione Hubruzzo.“Nei giorni scorsi”, dichiara il Sindaco a nome dell’Amministrazione comunale, “abbiamo appreso dagli organi di informazione la notizia del coinvolgimento dei Comuni della Valle Subequana nella realizzazione della terza edizione di NEO. La notizia ci ha spinto a contattare i promotori del progetto per candidare Acciano e quindi far diventare anche il nostro Comune parte attiva nel programma nato per contrastare il processo di spopolamento delle aree interne. Il progetto NEO si basa, infatti, sull’ospitalità offerta dalle Amministrazioni locali per dare la possibilità a chi partecipa di vivere un’esperienza che, come dimostrano le precedenti edizioni, può trasformarsi in una scelta di vita”.

Il progetto NEO 2024, che quest’anno indagherà il tema dell’abitare, prevede dal 20 maggio al 22 novembre l’ospitalità diffusa di 10 persone che abiteranno il territorio e lavoreranno per contribuire ai processi di rinascita già attivi nella Valle Subequana.

Un modo per contrastare la dinamica dello spopolamento, per sperimentare nuove pratiche dell'abitare, per co-costruire visioni di futuro a servizio delle comunità locali, per formarsi sulle sfide della transizione ecologica, per scoprire nuovi mondi.

            

“Spero”, aggiunge il Sindaco Fabio Camilli, “che questa iniziativa possa essere un’occasione di crescita per i partecipanti e per tutte le comunità che li ospiteranno".


Nessun commento: