ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Per i Ponti 16 milioni di partenze e 5,5 miliardi di spesa - Israele, ondata di attacchi in Libano dopo lancio di razzi - Via libera dell'Eurocamera al Patto di stabilità, lo votano solo 4 italiani. Gentiloni: "Un buon compromesso"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Consiglio Abruzzo: Alessandrini, il piano di Marsilio è sconcertante - Detenuto tenta di evadere dall'ospedale di Teramo- A14: apre al traffico la nuova galleria Colle Marino - Patente B, in Abruzzo 4 bocciati su 10 alla teoria nel 2023 -

Sport News

# SPORT # Risultati calcio a 5 SULMONA FUTSAL, SCONFITTA DI MISURA A TERZIGNO (4 - 3): SABATO IL RITORNO

IN PRIMO PIANO

RESISTERE PEDALARE RESISTERE, UNA PEDALATA NEI LUOGHI DELLA RESISTENZA A SULMONA

SULMONA - "Giovedì 25 aprile ritorna l’annuale appuntamento per la festa della Liberazione con Resistere Pedalare Resistere, una pedala...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 1 marzo 2024

ESONERO DEI CONTRIBUTI PER COLF E BADANTI PER ASSISTENZA A PERSONE OVER 80


ROMA - "L’assistenza a persone anziane non autosufficienti è un problema che interessa sempre un numero maggiore famiglie. Il Governo, nel Consiglio dei Ministri del 26 febbraio, ha approvato uno schema di decreto legge, che a breve entrerà in vigore, rivolto a promuovere il miglioramento del livello di assistenza in favore delle persone anziane non autosufficienti e nel contempo a regolarizzare il lavoro di colf e badanti. Vediamo nello specifico cosa prevede  il decreto
Dal 1° aprile 2024 e fino al 31 dicembre 2025, in caso di assunzioni o trasformazioni a tempo indeterminato di contratti di lavoro domestico con mansioni di assistente a soggetti anziani, con una età anagrafica di almeno ottanta anni, già titolari dell’indennità di accompagnamento, è riconosciuto per un periodo massimo di 24 mesi un esonero dal versamento del 100% dei complessivi contributi previdenziali ed assicurativi a carico del datore di lavoro domestico, nel limite massimo di importo di 3.000 euro su base annua, riparametrato e applicato su base trimestrale.
La condizione che viene posta è che il datore di lavoro destinatario della prestazione deve possedere un valore dell’ISEE in corso di validità, non superiore a 6.000 euro.
Il beneficio non spetta nel caso in cui tra lavoratore e il datore di lavoro o persona del suo nucleo familiare sia cessato per il medesimo lavoratore un rapporto di lavoro domestico con mansioni di assistente a soggetti anziani da meno di sei mesi, nonché in caso di assunzione di parenti o affini, con le seguenti eccezioni : se il rapporto ha ad oggetto lo svolgimento delle mansioni a favore di invalidi di guerra civili e militari, invalidi per causa di servizio, invalidi del lavoro, fruenti dell'indennità di accompagnamento prevista dalle disposizioni che regolano la materia,  mutilati ed invalidi civili, ciechi civili, sacerdoti secolari di culto cattolico ed infine,  componenti le comunità religiose o militari di tipo familiare".F.S.

https://www.facebook.com/IntrodacquaAgora

Nessun commento: